Questa pagina è protetta dallo spostamento
Questa pagina è protetta

Template:DivAmm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search


Template protetto – Le modifiche possono essere proposte nella pagina di discussione.
Info Istruzioni per l'uso
Le istruzioni che seguono sono contenute nella sottopagina Template:DivAmm/man (modifica·cronologia)

Il template {{DivAmm}} restituisce alcuni dati sui vari livelli di divisione amministrativa di uno stato.

È destinato ad essere utilizzato all'interno di altri template, ad esempio del molto diffuso {{Divisione amministrativa}}, per determinare etichette variabili a seconda dello stato.

Sono stati talvolta inclusi anche livelli non aventi effettivi poteri amministrativi, ma comunque importanti come riferimenti geografici.

Uso

Per inserire correttamente il template, basta inserire il seguente codice nel template sostituendo <sigla stato> e <livello divisione> con appropriati valori o parametri.

{{DivAmm|<sigla stato>|<livello divisione>}}

Per la sigla dello stato utilizzare la codifica ISO 3166-1 alpha-3. Può anche non trattarsi di uno stato indipendente, ma di una dipendenza dotata di propri dati caratteristici (es. la Groenlandia). In casi particolari in cui non esiste un ISO (es. Impero ottomano) possono esserci altre codifiche.

Inserendo un numero puro come livello divisione si ottiene il nome semplice della divisione. Aggiungendo una certa lettera maiuscola al livello (es. "2P" anziché "2") si ottengono altre etichette:

  • P: nome semplice della divisione al plurale;
  • L: titolo della voce di Wikipedia dedicata alla divisione amministrativa;
  • G: genere (maschile o femminile, espressi come m o f) del nome della divisione;
  • A: nome della carica dell'amministratore locale (sindaco, presidente della regione, ecc), con eventuale wikilink;
  • A': nome di una seconda carica o ente rilevante (usato solo in qualche caso particolare), con eventuale wikilink;
  • R: nome di un importante raggruppamento di cui la divisione può far parte, oltre alle divisioni superiori (usato solo in qualche caso particolare), con eventuale wikilink;

Inoltre utilizzando S (indipendentemente dal livello della divisione) si ottiene la sigla dell'istituto statistico della nazione, con wikilink.

Tutti i nomi vengono restituiti con la maiuscola iniziale.

Se uno dei due parametri è vuoto o sconosciuto, si ottiene stringa vuota.

In alcuni stati si hanno tipi di divisioni molto diverse anche allo stesso livello; in questo caso DivAmm restituisce il tipo più comune, oppure può restituire una variante aggiungendo i parametri d1= e/o d2=, compilati con il nome semplice della divisione di primo e secondo livello in cui ci si trova (es. con d2=Roma si ottiene Città metropolitana anziché Provincia).

Per ottenere direttamente il wikilink composto da titolo della voce e nome della divisione si può utilizzare Template:DivAmmW.

Esempi

  • {{DivAmm|ITA|1}} = Regione
  • {{DivAmm|ITA|2}} = Provincia
  • {{DivAmm|ITA|3}} = Comune
  • {{DivAmm|ITA|4}} = Frazione
  • {{DivAmm|ITA|1G}} = f
  • {{DivAmm|ITA|2G}} = f
  • {{DivAmm|ITA|3G}} = m
  • {{DivAmm|ITA|4G}} = f
  • {{DivAmm|ITA|1P}} = Regioni
  • {{DivAmm|ITA|2P}} = Province
  • {{DivAmm|ITA|3P}} = Comuni
  • {{DivAmm|ITA|4P}} = Frazioni
  • {{DivAmm|ITA|1L}} = Regione (Italia)
  • {{DivAmm|ITA|2L}} = Provincia (Italia)
  • {{DivAmm|ITA|3L}} = Comune (Italia)
  • {{DivAmm|ITA|4L}} = Frazione (geografia)
Esempio di variante
  • {{DivAmm|ITA|2|d2=Roma}} = Città metropolitana
  • {{DivAmm|ITA|2G|d2=Roma}} = f
  • {{DivAmm|ITA|2L|d2=Roma}} = Città metropolitane d'Italia

Elenco stati disponibili

Inserimento nuovi stati

Basta generare una nuova sottopagina del template il cui nome sia:

Template:DivAmm/<sigla stato>

Sostituendo <sigla stato> col codice ISO relativo allo stato reperito nella pagina ISO 3166-1 alpha-3

N.B. tutti gli stati e dipendenze esistenti per i quali ha senso una suddivisione sono già stati inseriti. Per supportare codici non ISO si possono usare dei redirect. Per stati non più esistenti si possono usare codici fittizi.

Il contenuto della pagina dovrà essere il seguente:

{{#switch:{{{1|}}}
|1L=link divisione
|2L=link divisione
|3L=link divisione
|4L=link divisione

|1=nome divisione
|2=nome divisione
|3=nome divisione
|4=nome divisione

|1G=genere (maschile o femminile) del nome
|2G=genere (maschile o femminile) del nome
|3G=genere (maschile o femminile) del nome
|4G=genere (maschile o femminile) del nome

|1P=nome divisione al plurale
|2P=nome divisione al plurale
|3P=nome divisione al plurale
|4P=nome divisione al plurale

|1A=[[link alla voce|nome dell'amministratore locale]]
|2A=[[link alla voce|nome dell'amministratore locale]]
|3A=[[link alla voce|nome dell'amministratore locale]]
|4A=[[link alla voce|nome dell'amministratore locale]]

|S=[[link alla voce|nome dell'istituto statistico nazionale]]
}}<noinclude>
{{DivAmm/elenco|{{SUBPAGENAME}}}}
[[Categoria:Template DivAmm]]
</noinclude>

sostituendo le indicazioni con gli opportuni valori. Il numero di divisioni che si possono inserire è libero. Nel caso siano richieste meno di 4 divisioni si possono cancellare le righe in eccesso. Se un certo livello non ha una figura di amministratore, si può cancellare o lasciar vuota anche solo quella riga.

Le eventuali variazioni in base a d1 e d2 si ottengono annidando altri #switch su {{{d1|}}} e {{{d2|}}}.