Tasso (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tasso
Stato Italia Italia
Regioni Abruzzo Abruzzo
Nasce Monte Godi (Scanno)
Sfocia Lago di Scanno

Il fiume Tasso è un fiume abruzzese che nasce ai piedi del Monte Godi nei pressi di Scanno[1] e termina nel Lago di Scanno[2].

Una frana, staccatasi dal Monte Rava, ha ostruito il corso del fiume. Secondo Tito Livio ciò avvenne nel 217 a.C., mentre studi dell'Università La Sapienza di Roma hanno datato la frana a circa 12.800 anni fa, nel Pleistocene superiore secondo la geocronologia. Questo sbarramento ha fatto sì che il Tasso riempisse l'alveo a monte creando il Lago di Scanno[3]. Dallo sbarramento il fiume cambia nome in Sagittario.

Gli affluenti di maggiore rilievo sono: il Carapale, proveniente da sud-sud-ovest ed il Pagliarello le cui valli confluiscono in una.[4] Un altro affluente, di minore interesse, è l'Acque Vive.[4] Nel Carapale furono trovate statuine di Ercole di età romana[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ fotografi&italia, fotografieitalia.it. URL consultato il 23/04/09.
  2. ^ Lago di Scanno, laghiitalia.it. URL consultato il 23/04/09.
  3. ^ Lago di Scanno, abruzzoeappennino.com. URL consultato il 23/04/09.
  4. ^ a b Autori Vari, Scanno. Colpo d'occhio generale sull'intero circondario. (Alla voce "Idrografia"), in Guglielmo Ardito (a cura di), In cammino verso Scanno Percorsi di storia e di scienza, Roma, GSE Edizioni, 2007, p. 104, ISBN 978-88-903038-0-7.
  5. ^ Scanno (La storia-paragrafo Età Romana), borghitalia.it. URL consultato il 23/04/09.