THEMIS (telescopio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Telescopio solare THEMIS
Teide Observatorium THEMIS.jpg
OsservatorioOsservatorio del Teide
EnteINAF e Agence Nationale de la recherche
StatoSpagna Spagna
LocalizzazioneTenerife, Isole Canarie
Altitudine2 390 m s.l.m.
Prima luce nel1996
Caratteristiche tecniche
Tipotelescopio solare
Lunghezza d'ondada 400 a 1100 nm
Diametro primario90 cm
Montaturaequatoriale a forcella
Cupola9,5 m di diametro su torre alta 22,5 m[1]
Sito ufficiale

THEMIS è un progetto italo francese, facente parte dell'Osservatorio del Teide, sull'isola di Tenerife. THEMIS (Fr Télescope Héliographique pour l'Etude du Magnétisme et des Instabilités Solaires;It Telescopio Eliografico Per lo Studio del Magnetismo e delle Instabilità Solari) è un telescopio solare con apertura di 90 cm e uno dei più grandi al mondo.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

THÉMIS

Verso la fine del XX secolo c'è stato un aumento di interesse verso gli studi sul Sole. Dallo sviluppo dei primi strumenti in Francia durante gli anni '50, il gruppo solare dall'Osservatorio di Parigi divenne un leader internazionale per le osservazioni magnetiche solari durante gli anni '70. All'interno di questo gruppo è emerso nel 1982 il progetto di un grande telescopio solare dedicato all'osservazione del magnetismo solare. La costruzione iniziò nel 1993 e la prima luce avvenne nel 1996. Il telescopio è stato aperto alla comunità internazionale dal 1999.

Dati tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Il telescopio f / 16 Ritchey-Chrétien include un montaggio alt-az, un tubo per telescopio riempito di elio, un polarimetro di Stokes situato nel fuoco principale. Lo spettrografo multi-modalità, fornisce analisi di polarimetria vettoriale di routine con una precisione che varia da 10-3 a 10-5 in alcune configurazioni. Il design dello spettrografo consente di osservare fino a 10 lunghezze d'onda simultaneamente da 400 a 1100 nm, dando l'opportunità di eseguire l'inversione 3D della struttura dei campi magnetici nell'atmosfera solare. Themis offre attualmente 3 modalità di osservazione complementari:

  • Modalità MTR per specometolarimetria multilinea
  • Modalità MSDP che consente lo spettrofotometria a doppio passaggio subestrato multicanale con polarimetria
  • Modalità IPM per un imaging a banda molto stretta con un filtro birifrangente universale seguito da un interferometro di Fabry-Pérot.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]