Sylvie Jung Henrotin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Sylvia Henrotin)
Jump to navigation Jump to search
Sylvie Jung
Nazionalità Francia Francia
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros Q (1929, 1935, 1936, 1937, 1938)
Regno Unito Wimbledon
Stati Uniti US Open
Doppio1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros F (1928, 1933, 1937)
Regno Unito Wimbledon F (1934)
Stati Uniti US Open F (1938)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros F (1935, 1936)
Regno Unito Wimbledon
Stati Uniti US Open F (1937)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Sylvie Jung, conosciuta anche come Sylvie Lafaurie, Sylvie Henrotin o Sylvie Welton per effetto dei matrimoni contratti (Le Havre, 10 luglio 1904Lake Placid, 15 dicembre 1970), è stata una tennista francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si distinse nel doppio negli anni trenta.

Nel 1928 disputò la prima finale all'Open di Francia, in coppia con Suzanne Deve perdendo contro Phoebe Watson ed Eileen Bennett (6-0, 6-2).

Giunse di nuovo in finale agli Internazionali di Francia 1933 con la connazionale Colette Rosambert perdendo contro la coppia formata da Simonne Mathieu e Elizabeth Ryan con il punteggio di 6-1, 6-3.[1]

Sempre in doppio al Torneo di Wimbledon 1934 perse in finale con Dorothy Andrus contro Simonne Mathieu e Elizabeth Ryan con un punteggio di 6-3, 6-3. All'U.S. National Championships 1937 nel doppio misto un'altra finale per lei con Yvon Petra persa contro la coppia Sarah Palfrey - Don Budge per 6-2, 8-10, 6-0

Nel singolo giunse per cinque volte, di cui quattro consecutive (dal 1935 al 1938), ai quarti nell'Open di Francia venendo eliminata per due volte da Hilde Sperling poi vincitrice del torneo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]