Sunil Bharti Mittal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sunil Bharti Mittal

Sunil Bharti Mittal (Ludhiana, 23 ottobre 1957) è un imprenditore multimiliardario indiano fondatore, presidente e amministratore delegato del gruppo Bharti Enterprises, che ha interessi in telecomunicazioni, commercio, servizi finanziari e agricoltura.[1]

Del gruppo fa parte anche Bharti Airtel, che opera in 20 nazioni fra Asia e Africa; con una base di clienti che supera i 275 milioni, è la più grande azienda di telecomunicazioni cellulari di tutta l'India. Bharti Airtel ha totalizzato nel 2013 ricavi per oltre 14.5 miliardi USD. Sunil B. Mittal è ottavo nella lista delle persone più ricche dell'India con un patrimonio netto di 7 miliardi di dollari americani. [2]

Ha fondato nel 2000 l'associazione filantropica Bharti Foundation, di cui è tuttora presidente.

Nel 2007 gli è stato assegnato il Padma Bhushan, la terza più alta onorificenza civile nazionale. Nel 2013 è stato eletto vicepresidente della Camera di commercio internazionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]