Struma (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Strimone (fiume))
Struma
Struma
Il bacino idrografico dello Struma in territorio bulgaro
Stati Bulgaria Bulgaria
Grecia Grecia
Lunghezza 415 (290 in Bulgaria) km
Portata media - m³/s[1]
Bacino idrografico 10797 km²[2]
Altitudine sorgente 2180 m s.l.m.
Nasce Vitoša (Bulgaria)
Sfocia Anfipoli, Mar Egeo (Grecia)

Lo Struma (in bulgaro: Струма?, Struma; in greco Στρυμόνας, traslitterato in Strymónas; in turco: Karasu, traducibile come "acqua nera") è lo Strimone degli antichi, un fiume della Macedonia che scorre in Bulgaria ed in Grecia.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il suo nome storico era Στρυμών, Strymōn.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La sua sorgente si trova in Bulgaria, ai piedi del massiccio montuoso della Vitoša; il fiume scorre inizialmente verso ovest, quindi, diretto a sud, entra nel territorio greco presso il villaggio di Kula e sfocia infine nel Mar Egeo nei pressi dell'antica città di Anfipoli, nella prefettura di Serres.

Il suo bacino di raccolta misura circa 10 800 km². La lunghezza del fiume è di 415 km (dei quali 290 scorrono in Bulgaria).

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Al fiume Struma è intitolato il ghiacciaio di Struma, sull’isola Livingston, nelle isole Shetland Meridionali (Antartide).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ da 2.117 m³/s a Pernik a 76.167 m³/s a Marino pole
  2. ^ in Bulgaria

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4678877-3