Spiaggia di Fetovaia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Spiaggia di Fetovaia
Fetovaia01.jpg
La spiaggia di Fetovaia
Massa d'acqua Mar Tirreno
Stato Italia Italia
Regione Toscana
Provincia provincia di Livorno
Comune Campo nell'Elba
Coordinate 42°43′58.19″N 10°09′12.78″E / 42.73283°N 10.15355°E42.73283; 10.15355
Mappa di localizzazione: Italia
Spiaggia di Fetovaia
Spiaggia di Fetovaia

La spiaggia di Fetovaia è una spiaggia dell'isola d'Elba che si trova nel versante sud-occidentale dell'isola.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

L'origine del nome «Fetovaia», testimoniato dal XVI secolo[1], è controversa: una delle più accreditate interpretazioni lo metterebbe in relazione al «fetore» prodotto dagli accumuli di Posidonia oceanica sulla spiaggia[2], fenomeno assai frequente e documentato all'Elba già nel XVIII secolo; secondo altri, il nome proverrebbe da terra fetuaria[3], cioè «terra feconda»[4], e non da fagetuaria, come suggerito in passato.[5]

L'insenatura[modifica | modifica wikitesto]

Il promontorio[modifica | modifica wikitesto]

La spiaggia è protetta da uno stretto promontorio di roccia gabbrica – munito di vedetta durante la seconda guerra mondiale e comunicante con una postazione presso le Piane alla Sughera – fittamente ricoperto di ginestre, lecci e alti cespugli tipici della macchia mediterranea. Questo permette di avere alla baia un'acqua calma e idonea al riparo delle imbarcazioni.

La spiaggia[modifica | modifica wikitesto]

La spiaggia è caratterizzata da un fondo formato da fine sabbia bianca che si estende per circa duecento metri e dona alla baia colorazioni turchesi.

Ambiente circostante[modifica | modifica wikitesto]

«Ma dalla roccia Fetovaia sorgeva come un mostro, una grande nuvola fosca.»

(Gabriele D'Annunzio, Le faville del maglio)

Alle spalle della spiaggia, verso il Monte Capanne, sono presenti strette ed impervie valli. La vegetazione è formata da piante basse, tipiche dell'ambiente mediterraneo secco, dovute all'orientamento a sudovest e all'esposizione al vento di libeccio. Il Monte Capanne, ostacolando parte delle perturbazioni nuvolose provenienti da nord, fa sì che il clima del versante sud-occidentale risulti più secco rispetto al versante settentrionale. Sull'altura soprastante Fetovaia si trova la formazione rocciosa nota come Cote Spaccata.[6] Non lontano da Fetovaia, nelle località delle Piastre e delle Tombe, si trovano i resti di tre fornaci da calce (una delle quali attiva sino al 1958) che sfruttavano i filoni di calcare presenti nella zona.[7]

L'abitato[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1825, su progetto di Luigi Bettarini, fu riedificato un posto di guardia (il cosiddetto Quartiere Militare) a breve distanza dal promontorio, successivamente trasformato in abitazione privata.[8] Dietro la spiaggia, lungo la stretta valle che sale sul Monte Capanne, si estende un piccolo abitato[9] nel comune di Campo nell'Elba.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Archivio Storico di Marciana, Estimo della Comunità di Marciana, 1573.
  2. ^ Silvestre Ferruzzi, Signum, Portoferraio 2010.
  3. ^ Enrico Campanile, Problemi di sostrato nelle lingue indoeuropee, Giardini, 1983, pp. 20. URL consultato il 29 novembre 2019.
  4. ^ Riccardo Ambrosini, Orientamento storico della toponomastica dell'isola d'Elba, in Rio Marina e il suo territorio nella storia e nella cultura, Pisa 1987.
  5. ^ Remigio Sabbadini, I nomi locali dell'Elba, Milano 1920.
  6. ^ Silvestre Ferruzzi, Formazioni rocciose dell'Elba occidentale, Capoliveri 2019.
  7. ^ Silvestre Ferruzzi e Fausto Carpinacci, Fetovaia, Capoliveri 2021.
  8. ^ Silvestre Ferruzzi e Fausto Carpinacci, Fetovaia, Capoliveri 2021.
  9. ^ Comune di Campo nell'Elba – Statuto (PDF), su dait.interno.gov.it, 8 aprile 2008. URL consultato il 28 novembre 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]