Siringa (mitologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Siringa
Godecharle Pan poursuivant Syrinx.jpg
Siringa inseguita da Pan
Nome orig.Σύριγξ
SpecieNinfa naiade
SessoFemmina
Luogo di nascitaArcadia

Nella religione greca antica Siringa (in greco antico: Σύριγξ, Sýrinx) è una ninfa naiade[1], figlia di Ladone[2].

Pan insegue Siringa di Anne-Louis Girodet de Roussy-Trioson, 1826

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Seguace di Artemide, fu inseguita dal dio Pan desideroso di possederla e sfuggendogli giunse fino alle rive del fiume Ladone dove invocò l'aiuto delle Naiadi e da loro fu trasformata in canne palustri che al soffio del vento emettevano un suono delicato.
Udendo quel suono Pan decise di costruire un nuovo strumento musicale (il Flauto di Pan) a cui diede il nome della ninfa[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ladone, su theoi.com. URL consultato il 1º luglio 2019.
  2. ^ a b (EN) Ovidio, Metamorfosi, I, 689, su theoi.com. URL consultato il 1º luglio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN10657561 · CERL cnp00557847 · LCCN (ENsh2002011035 · GND (DE119510448 · BNF (FRcb131848775 (data) · J9U (ENHE987007566329905171 · WorldCat Identities (ENviaf-10657561
  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca