Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Siddharth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Siddharth è un nome proprio di persona maschile usato in diverse lingue diffuse nel subcontinente indiano[1].

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

La testa di un Buddha di pietra stretta tra le radici di un albero nel Wat Mahathat (Ayutthaya, Thailandia)

Riprende il nome di Siddhartha Gautama, noto generalmente come "Buddha", il monaco e mistico indiano che fondò il Buddismo[1]; etimologicamente, deriva dai termini sanscriti सिद्ध (siddha, "compiuto") e अर्थ (artha, "obiettivo", "scopo"), quindi il suo significato può essere interpretato come "colui che ha compiuto il suo scopo"[1].

"Siddhartha" (सिद्धार्थ) era l'antica forma sanscrita del nome, così come la moderna forma bengalese (সিদ্ধার্থ); nelle moderne lingue gujarati (સિદ્ધાર્થ), hindi e marathi (सिद्धार्थ), è invece reso "Siddharth"[1].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante Siddhartha[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Siddharth, su Behind the Name. URL consultato il 20 aprile 2017.
Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi