Tomba di Geta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Sepolcro di Geta)
Jump to navigation Jump to search
Sepolcro di Geta
Tombe of Geta - Via Appia Roma - Carlo Labruzzi.jpg
La Tomba di Geta, opera di Carlo Labruzzi
UtilizzoTomba
Epocainizio III secolo d.C.
Localizzazione
StatoItalia Italia
ComuneRoma
Amministrazione
Visitabileno
Mappa di localizzazione

Coordinate: 41°52′04.36″N 12°30′10.45″E / 41.867878°N 12.502904°E41.867878; 12.502904

Il sepolcro di Geta, citato anche come tomba di Geta, è un monumento sepolcrale della Roma antica situato sulla via Appia antica. Attribuito nella tradizione popolare a Geta, figlio di Settimio Severo e Giulia Domna e fratello di Caracalla, si presenta nel solo edificio interno in calcestruzzo, spogliato in quella che doveva essere la sua originaria ricopertura in blocchi di marmo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il monumento funebre è situato sulla via Appia Antica all'altezza dell'attraversamento del fiume Almone. L'edificio è a base quadrangolare e doveva presentare originariamente più livelli sovrapposti decrescenti verso l'alto. Oggi è visibile solo la parte inferiore in calcestruzzo del nucleo della struttura, sormontata da una piccola costruzione risalente al tardo medioevo. Sulla superficie dei resti sono ancora riconoscibili i segni degli alloggi funzionali al sostengo delle lastre marmoree che rivestivano il monumento. La tomba, tradizionalmente attribuita a Geta, viene descritta dal biografo Spaziano come una struttura simile al Settizonio collocato presso il Palatino.

Non tutti gli studiosi concordano nel riconoscere in questa struttura il monumento descritto da Spaziano; stando a quanto afferma Ashby Geta, infatti, sarebbe stato sepolto nel Mausoleo di Adriano insieme a Settimio Severo e Caracalla.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]