Scuola dei Laneri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 45°26′01.73″N 12°19′50.28″E / 45.433814°N 12.330633°E45.433814; 12.330633

La Scuola dei Laneri o di Santo Stefano è un edificio della città di Venezia, situato nel sestiere di San Marco in campiello Santo Stefano. È stata una delle scuole di mestiere e di devozione di Venezia. L'edificio, molto rimaneggiato nei secoli e rialzato di due piani, ospita oggi un ristorante.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La confraternita dei commercianti e artigiani della lana ("laneri") venne fondata nel 3 marzo 1298 e per le riunioni e le celebrazioni liturgiche si serviva della sagrestia della chiesa di Santo Stefano. Dal 1437 ricevettero un terreno dai frati, dove costruirono una sede, ampliata nel 1476. Nel 1506, dopo massicce adesioni, si decise di decorare la sala maggiore dell'edificio con cinque teleri commissionati a Vittore Carpaccio con le Storie di santo Stefano, protettore della Scuola. L'opera venne completata tra il 1511 e il 1520.

Nel XVIII secolo la Scuola visse un periodo di profonda crisi, che richiese alcune iniziative per sopravvivere, come l'affitto della cappella, in cui un mercante di formaggi fece il suo magazzino.

Con le soppressioni napoleoniche del 1806 gli arredi e le decorazioni vennero dispersi. Un telero è andato per sempre perduto, mentre gli altri quattro si trovano oggi in altrettanti musei.

Il ciclo di Carpaccio[modifica | modifica wikitesto]

Possibile ricostruzione[modifica | modifica wikitesto]

Vittore carpaccio, Saint Stephen is Consecrated Deacon 01.jpg Vittore carpaccio, Sermon of St Stephen.jpg Vittore Carpaccio Disputation of St Stephen.jpg Vittore Carpaccio 084.jpg

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]