Salvis iuribus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Salvis iuribus o Salvis Juribus è una locuzione latina utilizzata in giurisprudenza, al termine di atti o di lettere, che sta a significare fatti salvi i diritti.

In pratica è una formula onnicomprensiva e cautelativa che serve a indicare l'intenzione dello scrivente ad avvalersi di tutti i mezzi a propria disposizione per tutelare i propri diritti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]