Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Salamone Rossi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Salomone Rossi)
Jump to navigation Jump to search

Salamone Rossi, detto l'Ebreo (Mantova, 19 agosto 1570 circa – Mantova, 1630), è stato un compositore e musicista italiano vissuto nel tardo rinascimento e nel primo barocco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Apertura del Madrigaletti di Salomone de Rossi, Venezia, 1628

Salamone Rossi nacque a Mantova nel 1570 circa in una famiglia della vasta comunità ebraica mantovana, protetta dai Gonzaga. Con la famiglia dominante ebbe rapporti intensi e duraturi particolarmente con il duca Vincenzo I. In occasione delle nozze di Francesco IV Gonzaga con Margherita di Savoia compose, tra lʼaltro, il primo e il quinto intermedio per Lʼidropica, commedia di Battista Guarini rappresentata il 2 giugno 1608. Sul fronte della musica strumentale diresse i due ensemble attivi a corte. Formò anche un duo, conosciuto anche nelle altre corti dell'epoca, con il cantante, danzatore e violinista ebreo Isaac Massarano.

Celeberrimo ai suoi tempi, lasciò un'impronta personale nella produzione strumentale, essendo tra i primi a sviluppare la tecnica della variazione e a trattare la Sonata a tre. Tenne una delle prime scuole violinistiche e introdusse nella salmodia ebraica lo stile polifonico del madrigale. Consapevole dell'importanza, in prospettiva, della pratica esecutiva del madrigale accompagnato, Salamone Rossi fu il primo a dare alle stampe un libro che la ufficializzasse (Il primo libro de madrigali… con alcuni di detti madrigali nel chittarrone, a cinque voci, 1600).

Nella sua opera salmodica (mottetti) il Rossi fu largamente influenzato dal Salterio ginevrino di cui riprende molte melodie.

Rossi morì nel 1630 a Mantova, probabilmente di peste.

Lavori[modifica | modifica wikitesto]

Composizioni vocali[modifica | modifica wikitesto]

  • Un libro di Canzonette a tre voci
  • Vari libri di Madrigali a cinque voci
  • Una serie di Salmi e Cantici ebraici a quattro, cinque, sei e otto voci
  • Un libro di Madrigaletti a due voci (due soprani o due tenori) con il basso continuo

Composizioni strumentali[modifica | modifica wikitesto]

  • Due libri di Sinfonie e Gagliarde da tre a cinque voci
  • Due libri di Varie Sonate, Sinfonie, Gagliarde, Brandi e Correnti per sonare due viole da braccio et un chitarrone o col basso per il cembalo

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Lydia Cevidalli, Note dentro e fuori i ghetti. Riflessioni sui rapporti fra musica e mondo ebraico, in «A tutto arco», (rivista ufficiale di ESTA Italia-European String Teachers Association), anno 4, numero 8, 2011, pp. 54-61.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN100234936 · ISNI (EN0000 0001 1798 2280 · LCCN (ENn80072506 · GND (DE118791257 · BNF (FRcb13514707z (data)