Saint-Denis - Université (metropolitana di Parigi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Metro-M.svg Saint-Denis - Université
MetroSDUquais.jpg
Stazione della metropolitana di Parigi
Inaugurazione 25 maggio 1998
Stato in uso
Linea Linea 13
Localizzazione Saint-Denis (Seine-Saint-Denis)
Mappa di localizzazione: Parigi
Saint-Denis - Université
Metropolitane del mondo

Coordinate: 48°53′49.55″N 2°17′26.76″E / 48.897096°N 2.290766°E48.897096; 2.290766

La stazione Saint-Denis — Université costituisce al momento il capolinea nord della linea 13. È situata a nord del comune di Saint-Denis ed al confine con i comuni di Pierrefitte-sur-Seine e Senna-Saint-Denis.

La stazione[modifica | modifica sorgente]

Esterno della stazione

Inaugurata il 25 maggio 1998, si trova nei pressi dell'Université de Paris VIII a Saint-Denis e degli Archives nationales la cui costruzione è iniziata su terreni del comune di Pierrefitte-sur-Seine. Vi è poi in costruzione una vasta zona residenziale nella zona des Tartres che sarà pronta nei prossimi anni.

I marciapiedi ed i binari sono costruiti al di sopra di una vasta sala d'ingresso, evento molto strano per la tipologia delle stazioni del metro parigino.[1].

I marciapiedi sono a forma di «I», come quelli della stazione Basilique Saint-Denis: larghi alle due estremità mentre una serie di negozi restringono la larghezza al centro. I binari proseguono al di là della stazione fino ad un deposito dove i treni effettuano l'inversione di marcia.

Interconnessioni[modifica | modifica sorgente]

Esistono coincidenze con linee di Bus RATP e delle Courriers de l'Île-de-France (CIF) che servono la zona nord del grande agglomerato parigino. Dall'ovest della Senna-Saint-Denis al nord dell'Hauts-de-Seine al sud della Val-d'Oise. Il parcheggio dei bus della RATP di Saint-Denis si trova ad alcune centinaia di metri dalla stazione del metro.

  • Bus RATP - 253|254|255|261|268|356|361

Progetti[modifica | modifica sorgente]

Sono in progetto prolungamenti della linea 13 verso Stains - La Cerisaie e la futura tangenziale nord, ma ancora non esiste nulla di concreto.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ D. Farray, Une station de métro aérienne : Acte architectural d'exception in Revue générale des chemins de fer, 1997, N°10, pp. 5-11. ISSN 0035-3183.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]