Saifa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Saifa è un kata di karate, maggiormente noto nello stile del Gōjū-ryū, del Sankukai e del Shito-Ryu.

Caratteristiche nello stile Gōjū-ryū[modifica | modifica wikitesto]

Saifa è l'undicesimo kata di karate dello stile Gōjū-ryū ed il primo dei kata superiori (Kaishuu kata)[1]. Viene tradotto con "Annientamento totale" ma letteralmente significa strattonare e colpire attraverso tecniche di presa, un avversario che attacca. È il primo dei kata Goju-Ryu classici, ovvero quelli trasmessi da Kanryo Higaonna e modificati da Chōjun Miyagi. Di solito viene eseguito per la cintura marrone.

Tecniche del kata nello stile Gōjū-ryū[modifica | modifica wikitesto]

Questo kata è composto principalmente da tecniche che si basano sul seguente principio: attaccare immediatamente con la mano che ha appena parato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]