Ruth Kligman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ruth Kligman (Newark, 25 gennaio 1930New York, 1º marzo 2010) è stata una pittrice statunitense.

Attiva fin dagli anni cinquanta, a partire dal 1957 fu sentimentalmente legata al suo mentore, Willem de Kooning, e come lui esponente dell'espressionismo astratto.

Prima di tale relazione fu anche l'amante di un altro noto pittore[1], Jackson Pollock (sposato con un'altra pittrice, Lee Krasner): fu l'unica sopravvissuta all'incidente d'auto che uccise Pollock e l'amica Edith Metzger. Dal suo legame con Pollock trasse nel 1974 un libro autobiografico, Love Affair: A Memoir of Jackson Pollock.

È scomparsa nel 2010 all'età di 80 anni.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN79464429 · ISNI (EN0000 0001 1678 897X · LCCN (ENn99830444 · ULAN (EN500294284
Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura
  1. ^ Mark Stevens, Annalyn Swan, De Kooning, L'uomo, l'artista, Jonas & Levi, p. 470-475.
  2. ^ (EN) Ruth Kligman, Muse and Artist, Dies at 80, The New York Times, 06-03-2010. URL consultato l'08-03-2010.