Robert Thornton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Robert Thornton (XVI secoloLivorno, XVII secolo) è stato un militare ed esploratore inglese, ufficiale di Marina al servizio della flotta del Granducato di Toscana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Con un passato da corsaro e da militare nelle guerre contro i turchi, dopo aver trovato rifugio a Livorno lontano dalle persecuzioni politiche che lo costrinsero a lasciare la natia Inghilterra, passò al servizio del Granducato di Toscana.

Coetaneo di sir Robert Dudley, altro celebre rifugiato inglese in Toscana, Robert Thornton fu al servizio dei Cavalieri di Santo Stefano, presto promosso capo pilota della nave Ammiraglia dell'Ordine.

Fu scelto dal granduca Ferdinando I di Toscana per guidare un'importante spedizione esplorativa lungo il Rio delle Amazzoni e l'Orinoco, alla ricerca di giacimenti di diamanti e di oro, in quello che è considerato l'unico tentativo italiano di creare una colonia nelle Americhe.[1]

L'8 settembre del 1608 la spedizione comandata dal capitano Thornton, costituita da un galeone e una tartana, lasciò Livorno alla volta del Sud America, all'altezza del Brasile. Alla spedizione, sotto la supervisione di Robert Dudley, si unì l'olandese Jan Van Harlem, conoscitore dei nascenti mercati sud americani [2]. Sfortunatamente Thornton, al suo ritorno in Toscana nel luglio del 1609, trovò deceduto da pochi mesi Ferdinando I e il suo progetto coloniale venne annullato dal successore Cosimo II.

Il capitano Thornton servì la flotta toscana sotto tre diversi granduchi e "ricevette in compenso una casa ed una pensione soddisfacente".[3]

A Livorno visse gli ultimi anni di vita, insieme alle cinque figlie [4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roberto Ridolfi, Pensieri medicei di colonizzare il Brasile, in «Il Veltro», Roma, luglio-agosto 1962, pp. 1-18
  2. ^ Aa.Vv. Bollettino storico pisano, collana storica, Numero 22, Società storica pisana, Pacini 1980, p. 169.
  3. ^ H. Albert Hayward, Gli inglesi a Livorno al tempo dei Medici, in Livorno e il mediterraneo nell'età medicea, Atti del convegno, Livorno 23-25 settembre 1977, Livorno 1978, p. 270.
  4. ^ Silvana Balbi de Caro, Merci e monete a Livorno in età granducale, Editore Silvana, Cinisello Balsamo 1997, p. 107.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie