Religiose trinitarie scalze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Religiose Trinitarie Scalze)
Jump to navigation Jump to search

Le Religiose Trinitarie Scalze (in spagnolo Religiosas Trinitarias Descalzas) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome le sigla I.S.T.[1]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La congregazione venne fu fondata da Tomasa Balbastro e da quattro sue compagne che, il 6 gennaio 1881, si riunirono in comunità presso il ritiro del Calvario di Valencia e aprirono una scuola: il sacerdote Giovan Battista della Concezione Calvo y Tomás, che sostenne la creazione dell'istituto, il 30 gennaio 1881 ottenne dal ministro generale dell'ordine trinitario l'aggregazione della comunità al suo ordine e il permesso per le suore di indossare l'abito trinitario.[2]

In origine le religiose seguirono i regolamenti delle oblate trinitarie scalze di Roma, ma in seguito si dotarono di costituzioni proprie approvate dal cardinale Antolín Monescillo y Viso nel 1892 e dalla Santa Sede il 17 agosto 1909.[2]

Il 21 maio 2018 papa Francesco ha autorizzato la Congregazione delle Cause dei Santi a promulgare il decreto sulle virtù eroiche di Angela Maria Autsch, religiosa di questo istituto, per cui è diventata venerabile.[3]

Attività e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Le trinitarie di Valencia si dedicano all'istruzione e all'educazione cristiana della gioventù e all'apostolato negli ospedali e nelle missioni.[2]

Oltre che in Spagna, sono presenti in America Latina (Argentina, Bolivia, Colombia, Porto Rico), in Austria e in Madagascar;[4] la sede generalizia è a Valencia.[1]

Alla fine del 2008 la congregazione contava 178 suore in 30 case.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2010, p. 1685.
  2. ^ a b c G. Cipollone, DIP, vol. IX (1997), col. 1384.
  3. ^ Promulgazione di nuovi decreti, su causesanti.va. URL consultato il 28 maio 2018 (archiviato dall'url originale l'11 ottobre 2017).
  4. ^ Trinitaires de Valencia [collegamento interrotto], su trinitaires.org. URL consultato il 17 settembre 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Annuario Pontificio per l'anno 2010, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2010. ISBN 978-88-209-8355-0.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.
Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo