Regioni del corpo umano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La locuzione regioni del corpo umano identifica, nell'anatomia umana, la suddivisione topografica del corpo umano in posizione anatomica restituita ai fini descrittivi e di studio.

Assi e piani del corpo[modifica | modifica wikitesto]

Piani sagittali[modifica | modifica wikitesto]

  • Piano di simmetria bilaterale (piano sagittale mediano).
  • Due piani paralleli ad esso (detti piani sagittali laterali).
  • Mediano o in posizione mediana, se si trova in corrispondenza del piano sagittale mediano.
  • Mediale o in posizione mediale, se si trova più vicino al piano sagittale mediano rispetto alle altre.
  • Laterale o in posizione laterale, se si trova più vicino al piano sagittale laterale.

Piani frontali[modifica | modifica wikitesto]

  • Piani frontali (latero-laterali), si tracciano perpendicolarmente ai piani sagittali.
  • Tangente alla faccia anteriore del corpo, detto piano ventrale; è quello tangente alla faccia posteriore del piano dorsale.
  • Ventrale o in posizione ventrale, se si trova più vicino al piano ventrale.
  • Dorsale o in posizione dorsale, se si trova più vicino al piano dorsale.

Piani trasversali[modifica | modifica wikitesto]

  • Piani trasversali o orizzontali; sono quelli che si tracciano perpendicolarmente sia a quelli sagittali che a quelli frontali.
    • Piano cefalico o craniale, tangente alla faccia superiore del corpo.
    • Piano podalico o caudale, tangente alla faccia inferiore del corpo.

Assi[modifica | modifica wikitesto]

Al pari dei piani esistono tre assi:

  • asse longitudinale o verticale;
  • asse sagittale o anteroposteriore;
  • asse trasversale.

I piani e gli assi permettono di definire meglio l'orientamento dinamico.

Regioni[modifica | modifica wikitesto]

Queste le principali suddivisioni in regioni del corpo umano:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]