Regiment de la cosa pública

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Foglio del titolo dell'incunabolo del Regiment de la Cosa Pública (Valencia, Cristòfor Cofman, 1499). Sulla destra si può vedere Francesc Eiximenis, che offre ai jurats di Valencia il suo libro.

Il Regiment de la Cosa Pública (Governo della Repubblica) è una piccola opera di 38 capitoli scritta da Francesc Eiximenis nel 1383 in catalano, in occasione del suo arrivo a Valencia, e dedicata ai jurats (rappresentanti municipali) di questa città.

Informazioni generali[modifica | modifica wikitesto]

Proprio la dedica ai jurats ci dà indizi sul periodo di componimento[1] Un'altra opera di Eiximenis, il Dotzè del Crestià, che forma parte della sua opera enciclopedica Lo Crestià, contiene, nei suoi capitoli 357-395 il Regiment de la Cosa Pública. Come opera autonoma si è stampata solo in incunaboli a Valencia il 28 gennaio 1499 dal tipografo tedesco Cristòfor Cofman.

Questo libro ha una forte ispirazione nel Communiloquium del francescano Giovanni del Galles, come alcuni studi hanno provato.[2] D'altra parte, sembra che alcune parti di quest'opera non sarebbero scritte da Eiximenis, e potrebbero essere aggiunte posteriori. Noi ci riferiamo alle celebri venti difficoltà, trenta due bellezze di Valencia e conclusione del prologo, insieme alla conclusione dell'epilogo.[3]

Il Regiment de la Cosa Pública riassume abbastanza bene le linee essenziali del pensiero sociale e politico di Francesc Eiximenis, e spiega anche le linee di fondo di quello che si è stato chiamato "pattismo catalano-aragonese".

Edizioni digitali[modifica | modifica wikitesto]

Incunaboli[modifica | modifica wikitesto]

Il Regiment de la Cosa Pública nelle opere complete in linea[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Brines, Lluís. Biografia documentada de Francesc Eiximenis. Valencia. T-Ink Factoría de Color. 2018. P. 154, n. 22.
  2. ^ Hauf i Valls, Albert G. "Eiximenis, Joan de Salisbury i Fr. Joan de Gal.les, OFM". Miscel·lània Sanchis Guarner, I. Quaderns de Filologia. Università di Valencia. 1984. 167-174.
  3. ^ Wittlin, Curt J. “L’edició del 1499 del Regiment de la cosa pública. Les revisions i ampliacions al text, a l’endreça i al comiat escrits per Francesc Eiximenis el 1383”. BSCC, LXIX. Oct.-Des. 1993. Quad. IV. 441-459.