Reale officio topografico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Reale officio topografico era un istituto scientifico militare di Napoli, preposto alla costruzione delle mappe topografiche, geografiche ed idrografiche del Regno delle Due Sicilie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato nella zona del Rosario di Palazzo nel 1781 sotto il nome di Deposito topografico da Giovanni Antonio Rizzi Zannoni[1], fu successivamente trasferito a Pizzofalcone[2].

Nel 1855 l'ufficio era costituito da cinque parti separate: biblioteca, gabinetto di macchine e strumenti ed osservatorio; lavori interni (disegni ed incisioni); tipografia, calcografia, litografia e modelli di fortezze su grande scala; sezione topografica di Palermo; lavori geodetici e topografici[3].

La biblioteca era ben fornita, ed il personale era posto sotto la supervisione di un Direttore, dipendente dal Direttore generale dei corpi facoltativi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]