Re di Dublino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Vichinghi invasero il territorio intorno a Dublino nel IX secolo, stabilendo il regno norvegese di Dublino, che corrispondeva per lo più all'odierna contea di Dublino. Sovrani norvegesi di Dublino furono spesso co-re, e occasionalmente anche re di Jorvik nell'odierna Inghilterra. La regione era conosciuta col nome vichingo di Dyflin, pronunciato, poi divenuto in antico irlandese Dubh Linn, poi divenuto Dublino in quello moderno.

Nel 988, il re supremo Mael Seachlainn II guidò l'iniziale conquista del regno norvegese d'Irlanda. La fondazione di Dublino viene collocata nel 988, sebbene un villaggio esistesse sul sito dell'odierna Dublino molto prima della conquista romana della Britannia.

Mael Seachlainn II fu detronizzato da Brian Boru (1002-1014) e i norvegesi riguadagnarono le posizioni perdute. Fu solo con i re del Leinster a metà dell'XI secolo che gli irlandesi ripresero il controllo d Dublino, anche se la città continuò ad avere un re norvegese fino all'invasione normanna del 1171.

Dublino fu abbandonata dai norvegesi dal 902 al 917

N.B. Sitric è la variante irlandese del norvegese "Sigtrygg")

Irlanda Portale Irlanda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Irlanda