R Doradus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
R Doradus
R Doradus
Dorado IAU.svg
ClassificazioneGigante rossa
Classe spettraleM8 IIIe
Distanza dal Sole203 anni luce
CostellazioneDorado
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta04h 36m 45,68s
Declinazione-62° 04′ 37,1″
Dati fisici
Diametro medio514 300 000 km
Raggio medio370 R
Massa
Temperatura
superficiale
2 740 K (media)
Luminosità
6500 L
Dati osservativi
Magnitudine app.+5,59
Magnitudine ass.+1,62
Velocità radiale+26,1 km/s

Coordinate: Carta celeste 04h 36m 45.68s, -62° 04′ 37.1″

R Doradus (chiamata anche HD 29712) è una stella gigante rossa variabile di tipo Mira situata nella costellazione meridionale del Dorado, anche se secondo alcuni astronomi sembra appartenere alla vicina costellazione del Reticolo.

La sua distanza dalla Terra è di 203 anni luce[1]. Avendo un diametro angolare di 0,057 ± 0,005 secondi d'arco, si ritiene che tale stella sia quella con la maggiore grandezza apparente vista dalla Terra (eccetto il Sole). Il diametro di R Doradus è di 515 ± 70 milioni di chilometri o 370 ± 50 volte il diametro del Sole: se posizionato al centro del Sistema solare, la stella arriverebbe ad inglobare nei suoi strati più esterni l'orbita di Marte[2].

La magnitudine apparente di R Doradus varia tra +4,8 e +6,6, il che la rende a malapena visibile ad occhio nudo, ma se venisse osservata nell'infrarosso sarebbe una delle stelle più luminose del cielo, la sua magnitudine assoluta infatti è solo +1,62 nella banda visibile ma nella banda K è di -8,19[1]. Nonostante la sua grandezza, la massa della stella è di circa una massa solare e la sua luminosità totale è 6500 ± 1400 volte quella solare.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Erik Anderson, Charles Francis, XHIP: An Extended Hipparcos Compilation, in Astronomy Letters, 23 marzo 2012.arΧiv:1108.4971
  2. ^ Catalogue of Stellar Diameters (CADARS) (Pasinetti-Fracassini+ 2001)
  3. ^ THE BIGGEST STAR IN THE SKY (European Southern Observatory), 11 marzo 1997. URL consultato il 5 settembre 2006 (archiviato dall'url originale l'11 ottobre 2006).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni