Quoridor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Quoridor
Quoridor 1.jpg
Autore Mirko Marchesi
Editore Gigamic sa
Regole
N° giocatori 2-4
Requisiti
Età 8 anni in su
Preparativi 1 minuti
Durata 15 minuti
Aleatorietà Nulla

Quoridor è un gioco da tavolo per 2 o 4 giocatori, ideato da Mirko Marchesi e pubblicato nel 1997 dalla Gigamic. In precedenza era stato già pubblicato in Italia dalla Epta in una versione a bassa tiratura più grande e lussuosa, con il nome di Pinko Pallino.

La plancia di gioco è 9x9, con la particolarità che le linee che dividono e formano le caselle sono scanalate, per cui è possibile inserirvi dei "muri".

Ogni giocatore parte dal centro della sua linea perimetrale, e l'obiettivo è arrivare con la propria pedina alla linea perimetrale dell'avversario. Vince chi consegue per primo l'obiettivo.

Al proprio turno il giocatore può scegliere se muovere orizzontalmente o verticalmente la propria pedina, oppure se inserire un muro. Il muro non può essere scavalcato ma deve essere aggirato.

Se due pedine si trovano faccia a faccia, colui che ha il tratto può scavalcare l'avversario e porsi alle sue spalle.

Ogni giocatore possiede 5 muri se si gioca in 4, 10 muri se si gioca in 2. Non è possibile "chiudere" un giocatore con l'aiuto dei muri; bisogna sempre lasciargli la possibilità di arrivare alla meta.

Quoridor è stato eletto gioco dell'anno 1997 in numerose nazioni: Francia, Canada, Belgio, USA con due premi Mensa International Awards e GAME OF THE YEAR.[senza fonte] Pinko Pallino ha ricevuto nel 1996 il premio Lucca Games come Premio speciale della Giuria.[1]

È possibile anche giocarlo gratuitamente online.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://lucca2012.luccacomicsandgames.com/it/games/best-of-show/albo-d-oro/1122/
giochi da tavolo Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi da tavolo