Puthja e fundit

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Puthja e fundit (L'ultimo bacio), di Irma Kurti è una raccolta di sessantacinque poesie dedicate alla sua mamma, Sherife Mezini Kurti, pubblicata nel 2007 a Tirana, Albania.

La prima parte contiene il dolore per la perdita della persona più cara; la realtà difficile e a volte insopportabile che la poetessa vive ogni giorno.

Le poesie: Ti s'mund të ikësh (Tu non puoi andare), Doja të të thosha (Volevo dirti che...), Sekrete (Segreti), Në krahët e mi (Nelle mie braccia), Shëtitja e fundit (L’ultima passeggiata), Pak durim (Un po’ di pazienza), Një fije jete (Un filo di vita) sono piene di emozioni, lacrime e disperazione di fronte al dramma della morte e il vuoto che essa lascia.

Il linguaggio è semplice, un dialogo immediato con il lettore; Irma Kurti riesce a trasmettere il suo messaggio in modo naturale.

Nella seconda parte del libro, intitolata "Liriche" sembra che la sofferenza sia diventata parte di lei e l'autrice, anche se in cerca d'amore, spesso si trova nell'impossibilità di amare e di sentire la gioia di vivere.

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura