Push Comes to Shove

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Push Comes to Shove

Artista Jackyl
Tipo album Studio
Pubblicazione 1994
Durata 52 min : 34 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Hard rock
Heavy metal
Hair metal
Southern rock
Etichetta Geffen Records
Produttore Bruce Fairbairn
Registrazione Ai The Warehouse Studio
Certificazioni
Dischi d'oro 1
Jackyl - cronologia
Album precedente
(1992)
Album successivo
(1997)

Push Comes to Shove è il secondo album dei Jackyl pubblicato nel 1994 per la Geffen Records.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Push Comes to Shove (Dupree) 3:05
  2. Headed for Destruction (Dupree) 5:14
  3. My Life (Dupree) 4:06
  4. I Could Never Touch You Like You Do (Dupree) 3:50
  5. Dixieland (Dupree) 6:01
  6. I Want It (Dupree) 5:04
  7. Private Hell (Dupree) 4:38
  8. I Am the I Am (Dupree) 3:42
  9. Secret of the Bottle (Dupree, Dupree) 5:26
  10. Rock-A-Ho (Dupree, Worley, Worley) 3:50
  11. Back Down in the Dirt (Dupree) 4:02
  12. Chinatown (Dupree) 3:24

Formazione[modifica | modifica sorgente]

  • Jesse Dupree - voce, motosega
  • Jimmy Stiff - chitarra
  • Jeff Worley - chitarra
  • Thomas Bettini - basso
  • Chris Worley - batteria

Altri musicisti[modifica | modifica sorgente]

  • Randy Raine Reusch - percussioni, gong, scacciapensieri
  • The Marguerita Horns - fiati
Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal