Provincia dell'Elettorato del Reno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mappa delle province imperiali del Sacro Romano Impero all'inizio del XVI sec. La provincia del Reno Elettorale è indicata in grigio-verde.

La provincia del Reno Elettorale (Kurrheinische Reichskreis) fu una provincia o circolo imperiale del Sacro Romano Impero, creata nel 1512.

La provincia prese il nome a causa della più alta concentrazione di principi-elettori, sovrani di alcuni stati appartenenti al circolo (Magonza, Treviri, Colonia e Palatinato del Reno).

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

La provincia era formata dai seguenti stati:

Nome Tipologia Note
Arenberg principato al duca omonimo (1644)
Beilstein signoria ai conti von Metternich
Colonia arcivescovato Principato elettorale; l'arcivescovo era cancelliere imperiale per l'Italia
Coblenza commenda Un gruppo di terre amministrato dall'ordine Teutonico; Prelatura del Reno
Basso Isenburg contea in condominio tra l'elettore di Treviri e i principi di Chimay
Magonza arcivescovato Principato elettorale; l'arcivescovo era decano della Dieta e cancelliere imperiale per la Germania
Palatinato del Reno principato elettorale alla linea palatina dei Wittelsbach
Rheineck burgraviato in condominio tra l'elettore di Colonia e i conti von Sinzendorf zu Ernstbrunn (1653)
Thurn und Taxis contea titolare feudo non territoriale del principe von Thurn-Taxis avente l'officio imperiale di "Maestro delle Poste"
Treviri arcivescovato Principato elettorale; l'arcivescovo aveva diritto al primo voto alla Dieta ed era cancelliere imperiale per le Gallie

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]