Progetto:Coordinamento/Scuole/Alternanza IPSASR Fortunato Potenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alternanza scuola-lavoro Istituto Professionale Servizi per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale G. Fortunato di Potenza (sede di Lagopesole)
RegioneRegione-Basilicata-Stemma.svg Basilicata
ProvinciaProvincia di Potenza-Stemma.png Potenza
CittàPotenza
Partecipazione
Istituti1
Partecipanti37
Svolgimento
Docenti/TutorLuigi Catalani
Periodo2019
Template per pagina di discussione delle voci create
{{Voce Scuole|IPSASR Fortunato}}

Presentazione[modifica wikitesto]

Alla fine del 2018 l'Istituto Professionale Servizi per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale G. Fortunato di Potenza (sede di Lagopesole), l'Ufficio Cultura e Biblioteca della Provincia di Potenza e l'Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura (ALSIA) hanno stipulato una convenzione, finalizzata alla realizzazione di un percorso di alternanza scuola-lavoro dal titolo "Il recupero e la valorizzazione della biodiversità attraverso il riuso digitale delle fonti documentarie e iconografiche delle istituzioni culturali della Provincia di Potenza e le piattaforme Wikimedia".

L'Ufficio Cultura e Biblioteca della Provincia di Potenza si impegna a mettere a disposizione dei dipendenti dell'ALSIA, dei docenti e degli studenti dell'IPSASR G. Fortunato ogni tipo di documentazione utile all'indagine storica necessaria ai fini del recupero della biodiversità coltivata e allevata.

L'indagine storica dovrà condurre all'acquisizione di fonti, documenti e informazioni in grado di stabilire l'autenticità di una determinata risorsa genetica e la sua presenza nel territorio lucano. Questa ricognizione è coerente con la mission delle scuole agrarie, che è anche quella di fornire agli studenti occasioni di formazione in tema di biodiversità, nel quadro di un'azione più ampia per la salvaguardia degli ecosistemi.

La documentazione storica raccolta presso la Biblioteca Provinciale di Potenza e il Museo Provinciale di Potenza verrà digitalizzata e caricata online su Internet Archive e confluirà in un repertorio delle risorse genetiche lucane, realizzato dagli studenti sotto la guida dei docenti e dei funzionari dell'ALSIA e del Polo delle Arti e della Cultura.

Esito finale del progetto sarà l'allestimento di una mostra della documentazione raccolta, con la contestuale presentazione del repertorio e dell'attività svolta.

Il progetto prevede:

  • due visite presso la Biblioteca Provinciale di Potenza (attualmente in via Maestri del Lavoro, Potenza, poi nella nuova sede della Bibliomediateca Provinciale in piazza delle Regioni, Potenza) con la guida del dott. Luigi Catalani, bibliotecario e responsabile dei progetti educativi per il Polo delle Arti e della Cultura della Provincia di Potenza, e del Dott. Michele Catalano, responsabile dell'Azienda Pantano di Pignola;
  • una visita al Museo Provinciale e alla Pinacoteca Provinciale di Potenza (in via Lazio, Potenza) con la guida delle funzionarie, dott.ssa Anna Grazia Pistone (archeologa) e dott.ssa Piera de Marca (curatrice), una classe per volta;
  • una sessione di lavoro presso il laboratorio informatico dell'Istituto, con la guida del dott. Luigi Catalani (una classe per volta);
  • una serie di sessioni di lavoro a distanza sulle piattaforme Wikimedia, con la guida del dott. Luigi Catalani;
  • la digitalizzazione e il caricamento online della documentazione raccolta;
  • la realizzazione di un repertorio in formato cartaceo e digitale;
  • un compito finale di realtà.

Le visite non saranno soltanto l'occasione per conoscere spazi culturali pubblici e scoprire occasioni di accesso gratuito alla conoscenza, ma sono pensati anche come momenti di familiarizzazione con le fonti bibliografiche e iconografiche (libri, riviste, giornali, dipinti, sculture ecc.) e come occasioni di sviluppo delle competenze informative e digitali.

Le discipline coinvolte sono: Discipline letterarie e Scienze, tecnologie e tecniche agrarie; in un’ottica di interdisciplinarietà, sono possibili e auspicabili collegamenti con altre materie.

Gli studenti coinvolti sono quelli delle classi IIA (n. 15) e IIIA (n. 22), che approfondiranno il concetto di biodiversità, attraverso la consultazione di fonti bibliografiche e iconografiche.

In particolare, gli studenti scopriranno i testi relativi all'argomento conservati nella Biblioteca e individueranno elementi legati alla biodiversità coltivata e allevata contenuti nelle opere esposte presso il Museo e la Pinacoteca.

Gli studenti impareranno a consultare le fonti storiche, ricercando sui giornali e sulle riviste d'epoca articoli, riferimenti e notizie. Dopo aver acquisito la metodologia di ricerca, gli studenti potranno svolgere le loro ricerche a scuola o a casa, grazie al libero accesso online all'Emerografia lucana in digitale, realizzata dalla Biblioteca Provinciale e ad altre risorse aperte.

L'uso delle fonti non sarà passivo, ma propedeutico alla realizzazione in modalità collaborativa di un prodotto digitale originale sulle piattaforme Wikimedia. L'applicazione di questa metodologia didattica, inserita dal MIUR nel Curriculum di Educazione civica digitale, sarà facilitata dall'esperienza del dott. Luigi Catalani, coordinatore nazionale di Wikimedia Italia per l'area didattica, che seguirà in remoto i progressi degli studenti in fase di scrittura.

Gli studenti realizzeranno sulla piattaforma Wikibooks un repertorio delle risorse genetiche lucane, frutto del loro lavoro di consultazione e rielaborazione delle fonti. L'opuscolo digitale resterà a disposizione delle altre classi, che lo potranno integrare e arricchire in futuro.

Il progetto si concluderà con un compito di realtà: la classe coinvolta organizzerà una visita guidata al Museo e/o alla Biblioteca destinata al pubblico dei pari e centrata sul tema prescelto. Nell'occasione, gli studenti illustreranno e diffonderanno l'opuscolo realizzato.

Il progetto, che impegnerà gli studenti nell'orario scolastico, non ha alcun costo per l'Istituto.

Tutor[modifica wikitesto]

  • I docenti referenti sono Carmela Marino e Carmen Salvatore
  • I tutor interni sono Rocco Stefanile, Maria Caterina Mecca e Donatella Gerardi
  • I tutor esterni sono Luigi Catalani (WMI) e Michele Catalano (ALSIA)

Calendario degli incontri[modifica wikitesto]

Incontri svolti[modifica wikitesto]

  • Mercoledì 6 febbraio 2019, ore 9.00-13.00: visita alla Biblioteca Provinciale di Potenza, riflessione sulle fonti informative e raccolta di documentazione sulla biodiversità in Basilicata.
  • Mercoledì 20 febbraio 2019, ore 9.00-13.00: visita al Museo Archeologico Provinciale di Potenza e alla Pinacoteca Provinciale di Potenza

Prossimi incontri[modifica wikitesto]

  • Sabato 16 marzo 2019, ore 9.00-13.00: sessione di lavoro presso il laboratorio informatico della scuola, Luigi Catalani illustrerà il funzionamento delle piattaforme wiki agli studenti che produrranno una prima bozza di contenuti.
  • (data da stabilire): visita alla nuova sede della Bibliomediateca di Potenza.
  • (data da stabilire): presentazione del lavoro svolto

Firme degli studenti partecipanti[modifica wikitesto]

Monitoraggio attività[modifica wikitesto]

  • ...

Gruppi di lavoro[modifica wikitesto]

Fonti[modifica wikitesto]

Sulla gallina[modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica wikitesto]

  • ...

Pagine utili[modifica wikitesto]

Per i contributi a Wikipedia