Prodotto (project management)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nel campo del project management il prodotto rilasciato, indicato solitamente con il termine deliverable[1] nella letteratura tecnologica, indica un oggetto materiale o immateriale realizzato (fornito/consegnato) come risultato di una attività del progetto. Un deliverable può essere costituito da un insieme di deliverable più piccoli. In altre parole si tratta di un risultato verificabile, di significativa rilevanza, rilasciato da un task di progetto o programma.

Descrizione del concetto e sua applicazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso della fase di pianificazione di un progetto, al momento della sua strutturazione in attività (o task)[2] ossia al momento della definizione della work breakdown structure del progetto, è fondamentale che a ciascun task venga associato almeno un deliverable e, viceversa, ciascun deliverable elementare del progetto sia assegnato ad un (unico) task.

Normalmente il deliverable è un oggetto/risultato sottoposto alla accettazione del committente del progetto, il quale deve assicurarsi (direttamente o tramite altra persona o struttura da lui delegata) che il deliverable prodotto soddisfi i requisiti definiti e concordati nella fase di progettazione nel senso che si attribuisce normalmente al concetto di qualità. Naturalmente, ed è così nella maggior parte dei casi, nel caso di progetti non banali il processo di accettazione viene innescato su deliverable più complessi, ossia composti da deliverable più piccoli eventualmente prodotti da più task.

Il concetto di deliverable differisce da quello di milestone, comunemente inteso in senso tecnico come punto di verifica dell'avanzamento di un progetto verso i risultati prestabiliti.

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

Esempi di deliverable possono essere manufatti, documentazione, software funzionante, ecc. oppure risultati immateriali come il raggiungimento di un obiettivo di fatturato di un'azienda, il conseguimento di un risparmio percentuale di una certa risorsa, il miglioramento di un indicatore fisico/chimico/economico/sociale ecc., purché questo risultato sia prodotto da attività correlate ad un progetto che li assuma in coerenza ad un determinato scopo.

Nei casi di progetti di sistemi complessi (ad esempio l'impianto di condizionamento di un'automobile) o di opere (una strada) i deliverable sono ovviamente decine se non centinaia: elaborati, prototipi, relazioni, ecc. via via raffinati con il proseguire delle attività. Non bisogna confondere un deliverable con un qualsiasi output/risultato di progetto: i deliverables sono solo quelli critici, fondamentali, rilevanti specie quando richiedono l'approvazione da parte del committente o dell'utente.

Un milestone invece può consistere, ad esempio, nel completamento della fase di pianificazione di un progetto; in questo caso il raggiungimento del milestone implica che tutti i deliverable prodotti da quella fase (nella fattispecie è presumibile che si tratti di documenti) siano stati resi disponibili ed accettati dal committente del progetto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Deliverable significa letteralmente: "consegnabile". Indica un risultato significativo, un output fondamentale, che deve essere conseguito durante il progetto e fornito al committente. Può essere un oggetto materiale oppure un documento.
  2. ^ In generale, task significa "compito".

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]