Praya dubia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Praya dubia
Immagine di Praya dubia mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Radiata
Phylum Cnidaria
Classe Hydrozoa
Ordine Siphonophora
Famiglia Prayidae
Genere Praya
Specie P. dubia
Nomenclatura binomiale
Praya dubia
Quoy & Gaimard, 1833

La Praya dubia o sifonoforo gigante è un organismo di profondità, vive dai 700 ai 1000 metri sotto il livello del mare, appartiene all'ordine dei sifonofori. [1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Con una lunghezza massima del corpo di 40-50 metri, Praya dubia è il più grande invertebrato esistente sulla Terra. In realtà vive in colonie composte da numerosi esemplari di piccola taglia, ognuno con una funzione specifica, come l'alimentazione, la riproduzione e la difesa.

Dal suo corpo sottile, biancastro e trasparente partono i tentacoli, anch'essi lunghi, sottili e pungenti. La Praya dubia è un organismo bioluminescente e attrae la sua preda con la luce blu che emette.

La puntura delle sue nematocisti può provocare paralisi o morte[senza fonte].

La Praya dubia è nota fin dal XIX secolo, ma la sua lunghezza è stata scoperta solo dopo che il Monterey Bay Aquarium Research Institute ha condotto uno studio sistematico nel 1987.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Praya dubia in Animal Diversity Web. URL consultato il 16 maggio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]