PowerBook 180

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Macintosh PowerBook 180
Apple Macintosh PowerBook 180c.jpg
PowerBook 180c
Classe di computerLaptop
Paese d'origineUsa
ProduttoreApple
Inizio vendita19 ottobre 1992 (180), giugno 1993 (180c)[1]
Fine vendita1º maggio, 1994 (180), marzo 1994 (180c)[1]
Prezzo di lancioUS$3870
CPUMotorola 68030[1]
Frequenza33 MHz[1]
FPUMotorola 68882
MMUspecificare il modello della MMU oppure scrivere "integrata"
L1 CacheCache 512 B
Bus33 MHz
ROM1 MB
RAM di serie4 MiB
RAM massima14 MB
Slot RAM1 slot RAM da 85 ns
Slot1 proprietario
Display incorporatoLCD 10" matrice attiva
Drive incorporatifloppy disk drive da 1,44 KB; hard disk 160 MB SCSI
Risoluzioni video640 x 480 4 bit (scala di grigi)
Scheda audioIngresso audio 8 bit Stereo
Uscita audio a 8 bit Stereo
ComunicazioneLocalTalk
Porte1 ADB
2 Seriali
Altoparlante
SCSI
SO di serieSystem 7.1Mac OS 7.6.1[1]
Consumo17 Wh
Peso3,1
Sito Web

Il PowerBook 180 è stato un computer portatile immesso sul mercato dalla Apple Inc. contemporaneamente al PowerBook 160 nell'ottobre 1992. All'epoca costituiva il nuovo modello alto di gamma che sostituiva in questo ruolo il precedente PowerBook 170. Il disegno del case e le caratteristiche base erano le stesse del 170, ma era equipaggiato da un microprocessore a l 33 MHz Motorola 68030 più veloce e da una caratteristica Motorola 68882. Assieme al 160, aveva una nuova caratteristica di risparmio energetico che consentiva al processore di elaborare ad una minor velocità di 16 MHz, la stessa del 140.

Il PowerBook 180 fu prodotto con un display a cristalli liquidi da 9,5" a matrice attiva, in grado di rappresentare una grayscale a 4-bit; una trackball era installata sotto la tastiera. Il computer era anche dotato di un lettore di floppy disk da 1,4 MB e da un disco rigido standard da 80 MB della dimensione di 2½". Il PowerBook aveva anche la possibilità di espandere il disco rigido fino a 120 MB. C'erano anche due sostegni per inclinare la tastiera.

Come in precedenza il Macintosh Portable, con l'aggiunta di una porta video esterna a colori, che mancava al 170, il 180 divenne un laptop in grado di sostituire completamente un desktop, avendo le stesse prestazioni del Macintosh LC III+. Fu posto in vendita fino al maggio 1994.

PowerBook 180c[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno 1993, la Apple mise in commercio una versione identica del modello ma con il display a colori, il PowerBook 180c (rappresentato nell'immagine). Aveva un display LCD a colori da 8,4" a matrice attiva in grado di mostrare 256 colori e fu il primo PowerBook ad avere un display 640x480 (tutti i precedenti PowerBooks avevano una risoluzione 640x400). A causa del display a colori più spesso, il case esterno fu ridisegnato, venendo così a somigliare di più alla serie PowerBook Duo. La stessa modifica fu introdotta nel PowerBook 165c per risolvere lo stesso problema.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Christine Joannidi, Macintosh Classic: Technical Specifications, Apple Inc., 15 marzo 2002. URL consultato il 27 aprile 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia PowerBook originali

PowerBook 100 | PowerBook 140 | PowerBook 145 | PowerBook 145B | PowerBook 150 | PowerBook 160 | PowerBook 165 | PowerBook 165c | PowerBook 170 | PowerBook 180 | PowerBook 180c | PowerBook 190 | PowerBook 190cs | PowerBook Duo 210 | PowerBook Duo 230 | PowerBook Duo 250 | PowerBook Duo 270c | PowerBook Duo 280 | PowerBook Duo 280c | PowerBook 520 | PowerBook 520c | PowerBook 540 | PowerBook 540c | PowerBook 550c | PowerBook 1400c/cs | PowerBook 2400 | PowerBook Duo 2300c | PowerBook 3400 | PowerBook 5300 | PowerBook 5300c | PowerBook 5300ce | PowerBook 5300cs

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica