Posa Bulb

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Per posa Bulb o posa B si intende l'uso di un tempo di esposizione fotografico superiore ai tempi disponibili pre-impostati, mediante specifica impostazione nella macchina fotografica e tramite l'ausilio di un cavo di scatto flessibile o di un telecomando wireless.

Deve il suo nome dall'inglese "bulb" (bulbo) in riferimento al bulbo che azionava l'otturatore pneumatico, utiilzzato agli albori della fotografia.[1]

Funzionamento[modifica | modifica wikitesto]

Una volta impostata la modalità Bulb, collegando lo scatto flessibile alla macchina fotografica è possibile tenere aperto l'otturatore per un tempo pari al tempo di pressione sullo scatto flessibile.

Lo stesso è possibile farlo con un telecomando.

Usi[modifica | modifica wikitesto]

La posa B è molto utile in campo astronomico, fotografia notturna o nella ripresa di soggetti poco luminosi, in quanto è possibile ottenere tempi di esposizione anche di diverse ore, permettendo quindi alla pellicola o al sensore di impressionarsi maggiormente di luce, altrimenti impossibile con normali tempi di esposizione o pellicole a bassa sensibilità.

Anche il campo artistico può usufruire di tale tecnica, dato che durante l'esposizione è possibile interagire con il soggetto ripreso, tramite luci o fisicamente, ottenendo sulla foto finale particolari effetti di mosso e luce.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Frederick Purves, Focal Encyclopedia of Photography,, London:, Focal Press Ltd., 1956.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Fotografia Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia