Porta Gavina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Porta Gavina
TorritaMG 0910.jpg
Porta Gavina vista dall'interno della città
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàTorrita di Siena
Coordinate43°10′03″N 11°46′22″E / 43.1675°N 11.772778°E43.1675; 11.772778Coordinate: 43°10′03″N 11°46′22″E / 43.1675°N 11.772778°E43.1675; 11.772778
Informazioni generali
Tipomura
Termine costruzione1208
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Porta Gavina di Torrita di Siena si trova tra le vie Adua, Cesare Battisti e passeggio Giuseppe Garibaldi; quest'ultima strada segue tutto l'antico perimetro delle mura medioevali.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Completata nel 1208 e rimaneggiata più volte nel corso dei secoli, è tra le più caratteristiche della città. Nella cui parete interna si trova un affresco con Madonna e nella lunetta inferiore gli stemmi della famiglia dei Medici. Originariamente fu costruito un antiporto corrispondente, di cui oggi si possono vedere alcuni resti. Tra gli episodi legati al monumento vi è l'esecuzione nel 1544 di una vecchia abitante di Torrita, Nencia, che alla caduta del borgo sotto il dominio senese, rifiutò di sottostare al governo dei conquistatori e fu, per questo, inchiodata al legno di questa porta. Fuori dal centro storico odierno, in prossimità di Porta Gavina, sorgeva in età medioevale un borgo esterno al castello, in gran parte distrutto nel XIV secolo. Una sua rappresentazione è presente in un affresco di Lippo Vanni, custodito nella sala del Mappamondo a Siena.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]