Pietro Labruzzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pietro Labruzzi (Roma, 1739Roma, 1805) è stato un pittore italiano. Attivo nella seconda metà del XVIII secolo, si divise tra l'Italia e il Regno di Polonia, dove ebbe l'onore di servire l'ultimo monarca, Stanislao II Augusto Poniatowski.

Pietro Labruzzi, Giovanni Battista Piranesi

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Giacomo Romano Labruzzi e Teresa Folli, una donna di origine genovese, operò in maniera continua e secondo una evoluzione di stili dettata sia dalle particolari richieste dei committenti e sia secondo la propria esperienza, della quale tuttavia non vi sono notizie chiare.

Nel periodo compreso tra il 1771 e il 1776 conobbe la poetessa Maria Maddalena Morelli, e ne realizzò su sua richiesta un ritratto.

Dal 1780, poté entrare a far parte della Congregazione dei Virtuosi al Pantheon. Nel 1791 realizzò, su commissione di Paolo Carnevali, un quadro raffigurante la Vergine Maria per la Chiesa di Santa Maria Assunta di Rocca di Papa. L'opera, andata perduta, fu poi ritrovata tra i resti della parrocchiale, crollata durante un grave terremoto nel 1806.[1]

A Roma, dov'era nato, morì nel 1805.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN34728034 · ISNI: (EN0000 0000 6661 7231 · BNF: (FRcb14968346k (data) · ULAN: (EN500011628