Pietro Caetani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pietro Caetani o Gaetani (1400 circa – 1459) è stato un nobile italiano, membro della famiglia Caetani (o Gaetani), ricordata come una delle sette famiglie (fare) dei longobardi pisani.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Patrizio Pisano, fu conte di Terriccio e Pomaya, signore di Laiatico, Orciano e Pietracassa, barone di Chiaramonte, Dirillo, Calatabiano e Tripi con alta e bassa giurisdizione civile e criminale. Sposa Caterina di Piombino Caetani e Orsini di Sermoneta figlia di Giacomo Caetani e d'Eboli Signore di Sermoneta, Bassiano, Selvamolle, Norma, Ninfa e Sezze, Viceré d'Abruzzo, e di Giovannella Orsini dei Conti di Nola.

Si trasferisce in Sicilia nel 1417, dove diventa Mastro razionale del Real patrimonio del Regno di Sicilia, Viceré di Sicilia dal 23 luglio 1449 al 15 maggio 1452. Muore in Sicilia nel 1459.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie