Phantom: Requiem for the Phantom

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Phantom: Requiem for the phantom
ファントム レクイエム・フォー・ザ・ファントム
Genereazione
Serie TV anime
AutoreNitroplus
RegiaKōichi Mashimo
Char. designMasaki Hiragi
MusicheHikaru Nanase
StudioGenco , Bee Train
ReteTV Tokyo
1ª TV2 aprile – 24 settembre 2009
Episodi26 (completa)

Phantom: Requiem for the phantom (ファントム レクイエム・フォー・ザ・ファントム?) è una serie anime giapponese ideata sulla base del videogioco Phantom of inferno creato da Nitroplus. Animato dallo studio Bee Train e diretto da Koichi Mashimo sotto il Project Phantom group; la serie ha visto la luce il 2 aprile 2009 inizialmente su Tv Tokyo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Allo stesso modo del videogioco, la trama verte sulla storia di un giovane giapponese coinvolto in un assassinio perpetrato dall'organizzazione criminale chiamata "Inferno". Date le sue capacità, il ragazzo viene successivamente arruolato nell'organizzazione, divenendo così un assassino, insieme ad Ein, un'altra assassina facente parte dell'organizzazione.

Musiche[modifica | modifica wikitesto]

Per i primi 19 episodi ci sono rispettivamente: la canzone "Karma"in apertura, scritta e cantata da Kokia e arrangiata da Hikaru Nanase mentre per la canzone di chiusura, cantata da Ali Project, c'è "Jigoku no Mon" (地獄の門 Gates of Hell). Dall'episodio 20 in poi si ha in apertura "Senritsu no Kodomotachi" (戦慄の子供たち Children of Fear) sempre cantata dall'Ali Project con la seconda musica di chiusura " Transparent", scritta e cantata da Ayahi Takagaki e Miyu Irino.[1]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano (traduzione letterale)
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1Risveglio
「覚醒」 - Kakusei
2 aprile 2009
2Addestramento
「訓練」 - Kunren
9 aprile 2009
3Pratica
「実践」 - Jissen
16 aprile 2009
4Assassinio
「暗殺」 - Ansatsu
23 aprile 2009
5Istante
「刹那」 - Setsuna
30 aprile 2009
6Conflagrazione
「大火」 - Taika
7 maggio 2009
7Passato
「過去」 - Kako
14 maggio 2009
8Emergenza
「急変」 - Kyūhen
21 maggio 2009
9Nome
「名前」 - Namae
28 maggio 2009
10Soppressione
「終幕」 - Shūmaku
4 giugno 2009
11Successione
「襲名」 - Shūmei
11 giugno 2009
12Phantom
「亡霊」 - Bōrei
18 giugno 2009
13Disguido
「偽装」 - Gisō
25 giugno 2009
14Sorveglianza
「監視」 - Kanshi
2 luglio 2009
15Riunione
「再会」 - Saikai
9 luglio 2009
16Confessione
「告白」 - Kokuhaku
16 luglio 2009
17Verità
「真相」 - Shinsō
23 luglio 2009
18Resa dei conti
「対決」 - Taiketsu
30 luglio 2009
19Promessa
「約束」 - Yakusoku
6 agosto 2009
20Città natale
「故郷」 - Kokyō
13 agosto 2009
21Rabbia
「憤怒」 - Funnu
20 agosto 2009
22Ardore
「激昂」 - Gekkō
27 agosto 2009
23Decisione
「決断」 - Ketsudan
3 settembre 2009
24Confronto
「対峙」 - Taiji
10 settembre 2009
25Conclusione
「決着」 - Kecchaku
17 settembre 2009
26Elen
「江漣」 - Eren
24 settembre 2009

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (JA) Pagina ufficiale dell'anime [1]
  • (EN) Recensione anime [2]
  • (JA) Pagina audio CD [3]
Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga