Paulo Gonçalves

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paulo Gonçalves
Dakar 2016 - Conférence de presse - 20151118 - 061.jpg
Nazionalità Portogallo Portogallo
Motociclismo IlmorX3-003.png
Specialità Cross country rally, Rally Dakar
Squadra Hero MotoCorp
Ritirato 12 gennaio 2020
Palmarès
Rally Dakar 0 1 0
Mondiale cross country 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Paulo Gonçalves (Esposende, 5 febbraio 1979Layla, 12 gennaio 2020) è stato un pilota motociclistico portoghese di rally e motocross.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu campione del mondo di rally fuoristrada nel 2013.

Prese parte a 13 edizioni del Rally Dakar giungendo secondo all'edizione del 2015.

Morì all'età di quarant'anni a causa di una caduta, avvenuta durante la settima tappa, al 276 km dalla partenza, del Rally Dakar 2020 in Arabia Saudita.[1] Il pilota venne trovato incosciente e in arresto cardiopolmonare quando arrivò la squadra medica in missione. Dopo un tentativo di rianimazione, fu trasportato in elicottero all'ospedale di Layla, dove il personale medico non poté far altro che constatare il decesso.[1][2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2013

Rally Dakar[modifica | modifica wikitesto]

  • 2006: 25º
  • 2007: 23º
  • 2009: 10º
  • 2010: ritirato alla 6ª tappa
  • 2011: ritirato all'8ª tappa
  • 2012: 26º
  • 2013: 10º
  • 2014: ritirato alla 5ª tappa
  • 2015: 2º
  • 2016: ritirato all'11ª tappa
  • 2017: 6º
  • 2018: ritirato prima della partenza
  • 2019: ritirato alla 5ª tappa
  • 2020: deceduto durante la 7ª tappa

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Tragedia alla Dakar, morto il portoghese Paulo Gonçalves, su la Repubblica, 12 gennaio 2020. URL consultato il 12 gennaio 2020.
  2. ^ Tragedia alla Dakar: muore il portoghese Paulo Gonçalves, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 12 gennaio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]