Patrouille des Glaciers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Patrouille des Glaciers
Sport Cross country skiing pictogram.svg sci alpinismo
Paese Svizzera Svizzera
Cadenza biennale
Sito Internet http://www.pdg.ch/
Storia
Fondazione

La Patrouille des Glaciers (espressione francese che significa pattuglia dei ghiacciai) è una competizione di sci alpinismo che si svolge in Svizzera (Canton Vallese) nelle Alpi Pennine. La gara è organizzata ogni due anni dall'Esercito svizzero ed in essa competono sia squadre militari che squadre civili.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La partenza da Arolla nel 2006.

La gara si tiene a fine aprile e si svolge su un tracciato lungo e su un tracciato corto:

  • Zermatt - Arolla - Verbier: 53 km; dislivello positivo 3.994 m; dislivello negativo 4.090 m
  • Arolla - Verbier: 27 km; dislivello positivo 1.881 m; dislivello negativo 2.341 m

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Patrouille des Glaciers ha origini militari. Durante la seconda guerra mondiale l'esercito svizzero ha organizzato una gara per testare le abilità dei suoi soldati. La prima edizione della pattuglia militare si è tenuta nell'aprile del 1943 grazie all'opera di due capitani della Brigata Montagna 10 (Rodolphe Tissières e Roger Bonvin ). Quell'anno, 18 pattuglie, ognuna composta da tre membri, viaggiarono per 63 chilometri per raggiungere Verbier. Nel 1944 hanno partecipato 44 squadre ma poi per diversi anni non sono state organizzate gare. Il 10 aprile 1949 la gara è stata organizzata ancora una volta ma la morte di tre partecipanti di Orsières (Mauritius Crettex, Robert Droz e Louis Thétaz) morti in un crepaccio ha causato una controversia. A seguito di tale incidente l'organizzazione della gara fu proibita dal Dipartimento Militare Federale fino al 1984. Il concorso è stato ripreso da Rene Martin e Camille Bournissen. Rimane sotto il controllo dell'esercito che assicura una corretta corsa. La gara si tiene ogni due anni ed è aperta anche ai civili. Nel 2004, una squadra straniera ha vinto la gara per la prima volta. Lo stesso anno, la corsa è stata gareggiata da 2934 partecipanti (circa il 60% delle pattuglie civili e 40% di militari), con 984 per la corsa normale e 636 e 1314 per le corse brevi.

Record[modifica | modifica wikitesto]

I record del percorso lungo (da Zermatt a Verbier) sono:

  • Uomini: Il record è di 5 ore, 35 minuti e 27 secondi ed è tenuto dalla squadra Centro sportivo esercito italiano (Cse) che ha vinto la gara 2018. I membri del team sono:
    • Robert Antonioli
    • Michele Boscacci
    • Matteo Eydallin
  • Donne: Il tempo record è di 7 ore 41 minuti 18 secondi ed è tenuto da una squadra svizzera dalla gara 2010. I membri del team sono:
    • Marie Troillet
    • Nathalie Etzensperger
    • Émilie Gex-Fabry

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Diversi punti di controllo sono dislocati tra Zermatt e Verbier:

Nome Distanza da Zermatt Altitudine
Zermatt 0 km 1616 m
A sud della Schönbielhütte 8 km 2600 m
A nord della Tête Blanche 16 km 3650 m
Bertol Pass 20 km 3279 m
Plans de Bertol 23 km 2664 m
Arolla 28 km 1980 m
Col de Riedmatten 33 km 2919 m
Pas du Chat 35 km 2581 m
La Barma 38 km 2581 m
Rosablanche 43 km 3160 m
Col de la Chaux 47 km 2940 m
Les Ruinettes 49 km 2195 m
Verbier 53 km 1520 m
Patrouille des glaciers.jpg

Verde : Zermatt (partenza)

Rosso : Verbier (arrivo)

  1. Schönbiel
  2. Tête blanche
  3. Bertol Pass
  4. Arolla
  5. Col de Riedmatten
  6. Pas du chat
  7. La Barma
  8. Rosablanche
  9. Col de la Chaux
  10. Les Ruinettes
ZermattArollaVerbier

In totale vi sono 3994 metri di dislivello positivo e 4090 metri di dislivello negativo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN234351364