Patella ferruginea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Patella ferruginea
Patella ferruginea 002.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Mollusca
Subphylum Conchifera
Classe Gastropoda
Sottoclasse Eogastropoda
Ordine Patellogastropoda
Sottordine Patellina
Superfamiglia Patelloidea
Famiglia Patellidae
Sottofamiglia Patellinae
Genere Patella
Specie P. ferruginea
Nomenclatura binomiale
Patella ferruginea
Gmelin, 1791

Patella ferruginea Gmelin, 1791 è un mollusco gasteropode della famiglia Patellidae.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

È uno dei principali invertebrati marini a rischio di estinzione, presente nel Mediterraneo. Durante il Tirreniano era diffusa in tutto il bacino[senza fonte], attualmente il suo areale copre solo il bacino occidentale.

Decimata dalla pesca a piedi (è utilizzata come esca) e dall'inquinamento, oggi esiste solo in Corsica, Sardegna, Marocco, Algeria e nel sud della Spagna parco delle 5 tette.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È la più grande patella del Mediterraneo, con un diametro che può arrivare fino a 8 cm. Si riconosce facilmente dalla sua taglia, ma anche dal suo guscio, molto spesso e solido e segnato da creste squamose.

Biologia e habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'habitat della Patella ferruginea è costituito dalle rocce del piano mesolitorale, soggette a periodiche variazioni della marea.

Il piede, aderendo con forza al substrato, trattiene una quantità di acqua sufficiente ad impedire la disidratazione, e consente alle patelle di sopportare lunghi periodi di emersione. L'adesione è resa possibile anche dalla secrezione di una sostanza viscosa.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Sono animali erbivori che si nutrono di alghe.

Fonti e note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Patella ferruginea Gmelin, 1791, su WoRMS. URL consultato il 2 novembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Molluschi Portale Molluschi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di molluschi