Parco naturale del Sacro Monte di Crea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Parco naturale del Sacro Monte di Crea
Crea Parco Cappella.JPG
Tipo di areaParco regionale
Codice WDPA14614
Codice EUAPEUAP0210
Class. internaz.Categoria IUCN V: paesaggio terrestre/marino protetto
StatiItalia Italia
RegioniPiemonte Piemonte
ProvinceAlessandria Alessandria
Superficie a terra34,00 ha
Provvedimenti istitutiviL.R. n.05 del 28.01.80
GestoreEnte di gestione del Parco naturale e area attrezzata del Sacro Monte di Crea
Mappa di localizzazione
Sito istituzionale
Coordinate: 45°05′40.15″N 8°16′20.1″E / 45.094486°N 8.272251°E45.094486; 8.272251

Il parco naturale del Sacro Monte di Crea è un'area naturale protetta in provincia di Alessandria istituita nel 1980. L'area prende il nome dal Sacro Monte di Crea, situato all'interno del parco. Questo parco, con i suoi 34 ettari[1] di terreno, è gestito con altri sei Sacri Monti da un ente strumentale che provvede alle attività di conservazione e promozione del patrimonio ambientale ed artistico, potendo contare su risorse ad esso affidate dalla Regione Piemonte.

Una cappella nel Parco

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Dal punto di vista faunistico non vi sono peculiarità rilevanti nel territorio del parco.

Flora[modifica | modifica wikitesto]

Si possono ammirare delle bellissime querce di Rovere lungo tutto il tragitto, ippocastani e altri arbusti tipici della zona quali gigli, cerri, pino silvestre, faggi e altri, caratteristici dell'arco alpino. La vegetazione dei boschi è fitta e ombrosa, e il terreno erbaceo è ricco di piante a fioritura primaverile, quali primule, viole, erba trinità e altre.

In prossimità di numerose piante del parco vi è posto un cartello con indicata la specie per permetterne il riconoscimento da parte dei visitatori.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonte: Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Elenco ufficiale delle aree protette (EUAP) Archiviato il 4 giugno 2015 in Wikiwix. 5º Aggiornamento approvato con Delibera della Conferenza Stato Regioni del 24 luglio 2003 e pubblicato nel Supplemento ordinario n. 144 alla Gazzetta Ufficiale n. 205 del 4 settembre 2003.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN207740462 · GND (DE16313106-5 · WorldCat Identities (ENviaf-207740462
Ecologia e ambiente Portale Ecologia e ambiente: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ecologia e ambiente