Palazzo Verlato Putin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 45°39′05.12″N 11°29′38.99″E / 45.651421°N 11.494165°E45.651421; 11.494165

Palazzo Verlato Putin, detta anche Villa Verlato, è una villa veneta situata nel centro di Villaverla (provincia di Vicenza). È stata edificata tra il 1574 e il 1576 da Vincenzo Scamozzi su incarico di Leonardo Verlato.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Esterno[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un palazzo urbano caratterizzato da notevole estensione e composto da quattro piani. La parte inferiore, che comprende pianterreno e ammezzato, è caratterizzata da bugne gentili separate da solchi profondi, mentre il piano nobile e l'attico sono contraddistinti da superfici lisce. Il settore centrale sporge leggermente e il suo aggetto è reso ancor più sensibile dalle sei semicolonne ioniche reggenti la trabeazione, a sua volta coronata dal frontone triangolare.

Interni[modifica | modifica wikitesto]

Gli interni della villa conservano tuttora ampie sale, tutte adorne di decorazioni ad affresco, attribuite principalmente a Gerolamo Pisani e ad altri autori non ancora identificati.

La sala centrale rievoca, in particolare, alcuni episodi significativi della vita del capostipite della famiglia Giovanni Verla, spiegati da iscrizioni latine poste accanto ad ogni raffigurazione, ma sono presenti anche decorazioni rappresentanti allegorie delle stagioni e figure mitologiche.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Galdino Pendin, Villaverla - Episodi Storici e Fatti Artistici, Edizioni Stocchiero, Vicenza, 1977