Palazzo Odescalchi Simonetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Bocconi
Prati pal Odescalchi Simonetti - angolo V Colonna-P Cavallini 1240899.JPG
Facciata su via Vittoria Colonna.
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLazio
LocalitàRoma
IndirizzoVia Vittoria Colonna
Coordinate41°54′18.8″N 12°28′20.7″E / 41.905222°N 12.472417°E41.905222; 12.472417
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzioneanni 1889

Il Palazzo Odescalchi Simonetti è un edificio di Roma, che si trova in via Vittoria Colonna, tra via Muzio Clementi e via Pietro Cavallini, nel rione Prati[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prati pal Odescalchi Simonetti - stemma angolo V Colonna-P Cavallini 1240900.JPG

Il palazzo fu progettato dall'architetto Francesco Fontana (1819-1883) e fu modificato, dopo il 1886, in stile neoclassico dall'architetto romano Carlo Busiri Vici, stile che ancora conserva.

Il suo aspetto attuale è attribuito all'architetto Raffaello Ojetti. Lo stemma che si trova in alto, all'angolo con via Cavallini, è quello del principe Baldassarre Odescalchi, deputato e senatore del Regno d'Italia, che fu uno dei componenti la giunta provvisoria di Governo che presentò a Vittorio Emanuele i risultati del plebiscito svoltosi a Roma nel 1870.

Nel palazzo è nata la seconda figlia di Luigi Pirandello. Nell'edificio ebbe sede lo studio del pittore Attilio Simonetti, da cui il nome della costruzione[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Palazzo Odescalchi Simonetti, su InfoRoma.
  2. ^ Sala Vittoria Colonna: Il Palazzo, su Sito ufficiale. URL consultato il 22 novembre 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]