Ospedale Groote Schuur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ospedale Groote Schuur
Groote Schuur Hospital
Groote Schuur Hospital.jpg
Motto 'Servamus '
Stato Sudafrica Sudafrica
Località Città del Capo
Indirizzo Main Road,
Observatory, 7935
Fondazione 1938
Posti letto 900
Num. ricoveri annui 43.000 (2007/208)
Dur. media ricoveri 4 giorni
Num. impiegati 3.570
Sito web

Coordinate: 33°56′28″S 18°27′43″E / 33.941111°S 18.461944°E-33.941111; 18.461944

Il Groote Schuur Hospital (spesso indicato come GSH o colloquialmente Grotties) è il più grande ospedale di Città del Capo in Sudafrica. Fu costruito nel 1938 ed è diventato famoso per essere stato l'ospedale in cui nel 1967 è avvenuto il primo trapianto di cuore da un essere umano a cura del chirurgo Christiaan Barnard.

L'edificio originale fu costruito con fondi pubblici. La realizzazione, iniziatasi nel 1932 fu completata nel 1937, e il nuovo ospedale fu aperto nel 1938 andando a rimpiazzare il New Somerset Hospital a Green Point, come ospedale dell'Università di Città del Capo. Nel 1983 è stata cominciata la costruzione del nuovo ospedale che si è conclusa nel 1989. Il vecchio edificio ospita oggi principalmente alcuni dipartimenti di clinica universitario e un museo sul primo trapianto di cuore.

Il Groote Schuur è il principale ospedale universitario dell'Istituto di Medicina della Università di Città del Capo e come tale fornisce assistenza e istruzione terziaria in tutte le principali branche della medicina

A gennaio 2009 l'organico era composto da 3.570 persone[1] di cui:

  • 525 medici
  • 1412 infermieri
  • 268 personale sanitario associato
  • 492 amministrazione e management
  • 799 altro personale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati statistici Ospedale Groote Schuur (PDF), capegateway.gov.za.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN146092962 · ISNI: (EN0000 0004 0635 1506