Ordine della Stella d'Etiopia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ordine della Stella d'Etiopia
Ster van de Orde van de Ster van Ethiopie.jpg
Placca dell'Ordine della Stella d'Etiopia.
Flag of Ethiopia (1897-1936; 1941-1974).svg
Impero d'Etiopia, Dinastia Salomonide
TipologiaOrdine cavalleresco statale
Statuscessato (concesso privatamente)
IstituzioneAddis Abeba, 1879
Primo capoMenelik II d'Etiopia
CessazioneAddis Abeba, 1974
Ultimo capoHailé Selassié I
GradiCollare
Cavaliere di Gran Croce
Grand'Ufficiale
Commendatore
Ufficiale
Cavaliere
Precedenza
Ordine più altoOrdine di Menelik II
Ordine più bassoOrdine di Sant'Antonio
ETH Order of the Star of Ethiopia - Member BAR.png
Nastro dell'Ordine

L'Ordine della Stella d'Etiopia è un ordine cavalleresco dell'Etiopia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Ordine venne fondato nel 1879 dal Negus Menelik II come uno dei numerosi ordini di collazione nazionale per celebrare lo stato etiope e la sua antica tradizione simbologica.

Classi[modifica | modifica wikitesto]

L'Ordine consta dei seguenti gradi di benemerenza che danno diritto a dei post nominali qui indicati tra parentesi:

  • Cavaliere di Gran Croce (GCSE)
  • Grand'Ufficiale (GOSE)
  • Commendatore (CSE)
  • Ufficiale
  • Cavaliere (KSE)
Nastri
ETH Order of the Star of Ethiopia - Member BAR.png
Cavaliere
ETH Order of the Star of Ethiopia - Officer BAR.png
Ufficiale
ETH Order of the Star of Ethiopia - Commander BAR.png
Commendatore
ETH Order of the Star of Ethiopia - Grand Officer BAR.png
Grand'Ufficiale
ETH Order of the Star of Ethiopia - Grand Cross BAR.png
Gran Cordone

Insegne[modifica | modifica wikitesto]

  • La medaglia da cavaliere è costituita da una stella a cinque punte con le due punte basse unite tra loro a mo' di base, tutta sbalzata finemente in oro, avente in centro un medaglione in oro decorato. Essa era sovrastata dalla corona imperiale in oro.
  • La medaglia da ufficiale era costituita da una stella a cinque punte con le due punte basse unite tra loro a mo' di base, tutta sbalzata finemente in oro, avente in centro un medaglione in oro decorato con un rubino centrale. Essa era sovrastata dalla corona imperiale traforata in oro.
  • La medaglia da commendatore era costituita da una stella a otto punte avente in centro un medaglione decorato a foggia di rosetta circondato da un piccolo anello smaltato di blu. Essa era sovrastata dalla corona imperiale etiope in oro.
  • La medaglia da grand'ufficiale e cavaliere di gran croce era costituita da una grande stella a dodici punte con dodici punte più piccole tutta in oro traforata avente al centro un medaglione con una croce greca circondata da un anello decorato con altre quattro croci greche. Il tutto è sovrastato dalla corona imperiale etiope in oro traforata.
  • La placca riprendeva le forme della medaglia da grand'ufficiale e cavaliere di gran croce.
  • Il nastro riprende i colori della bandiera nazionale: esso è tripartiti con, partendo da sinistra, una striscia verde, una gialla e una rossa.

Insigniti notabili[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Africa Orientale Portale Africa Orientale: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa Orientale