Ordine dell'Eroe nazionale (Georgia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ordine dell'Eroe Nazionale
ეროვნული გმირის ორდენი
National Hero of Georgia PS work 1.png
Georgia
Georgia
TipologiaOrdine cavalleresco statale
Statusattivo
Istituzione24 giugno 2004
Precedenza
Ordine più alto-
Ordine più bassoOrdine di San Giorgio della Vittoria
GEO National Hero Award BAR.svg
Nastro dell'Ordine

L'Ordine dell'Eroe Nazionale è la più alta onorificenza della Georgia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Ordine è stato fondato il 24 giugno 2004.

Assegnazione[modifica | modifica wikitesto]

L'Ordine è assegnato ai cittadini:

  • per i servizi resi allo Stato e alle persone associate con la commissione di atti eroici.

Insegne[modifica | modifica wikitesto]

  • Il nastro è rosso con bordi bianchi.

Insigniti[modifica | modifica wikitesto]

  1. Zhiuli Shartava (26 agosto 2004, postumo) - Statista georgiano, presidente del Consiglio dei ministri dell'Abkhazia
  2. Zaza Damenia (26 agosto 2004, postumo) - Caporale
  3. John McCain (11 gennaio 2010) - Senatore degli Stati Uniti per l'Arizona
  4. Lech Kaczyński (10 aprile 2010, postumo) - Presidente della Repubblica polacca
  5. Georgy Antsukhelidze (aprile 2013, postumo) - Sergente dell'esercito (1984-2008), deceduto nella seconda guerra in Ossezia del Sud
  6. Zviad Gamsakhurdia (26 ottobre 2013, postumo) - Già Presidente della Georgia
  7. Merab Kostava (26 ottobre 2013, postumo) - Dissidente georgiano
  8. Giorgi Mazniashvili (26 ottobre 2013, postumo) - Capo militare georgiano, generale della Repubblica Democratica di Georgia
  9. Grigol Peradze (26 ottobre 2013, postumo) - Archimandrita
  10. Ekvtime Takaishvili (26 ottobre 2013, postumo) - Storico e archeologo
  11. Ambrosius di Georgia (26 ottobre 2013, postumo) - Catholicos Patriarca di tutta la Georgia
  12. Mikheil Tsereteli (26 ottobre 2013, postumo) - Storico, giornalista e diplomatico
  13. Zurab Jarajuli (2013, postumo) - Tenente dell'Aeronautica militare georgiana (? -1992), deceduto nella guerra in Abcasia
  14. Maro Makashvili (2015, postumo) - Infermiera di misericordia (1902-1921), ucciso nella guerra sovietico-georgiana
  15. Guram Gabiskiria (27 settembre 2017) - Sindaco di Sukhumi (1947-1993), ucciso nella guerra in Abcasia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]