Ondata di caldo del luglio 1982

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'ondata di caldo del luglio 1982 è stato un evento meteorologico che ha interessato la penisola iberica nord-orientale, la Francia e l'Italia nel corso del mese di luglio 1982. Nelle suddette nazioni venivano registrati vari record di temperatura massima assoluta nel corso della prima decade del mese. L'ondata di calore seguì quella molto intensa della terza decade di giugno, insistendo però in questo caso in territori situati a nord-ovest rispetto a quelli interessati dal caldo intenso di fine giugno.

In Spagna il giorno 7 l'osservatorio meteorologico di Tortosa con 43,0 °C[1], la stazione meteorologica dell'aeroporto di Logroño con 42,8 °C[2] e l'osservatorio di Fabra nell'area collinare di Barcellona con 39,8 °C[3] registravano i propri record di temperatura massima assoluta; il giorno 8 a Noáin la stazione meteorologica dell'aeroporto di Pamplona con 41,2 °C[4] stabiliva il proprio record di temperatura massima mensile di luglio.

In Francia il giorno 6 la stazione meteorologica ubicata presso il semaforo marittimo di Cap Béar con 38,3 °C[5] faceva registrare il proprio record di temperatura massima assoluta. Il giorno 7 la stazione meteorologica di Le Luc con 42,7 °C[6], la stazione meteorologica aeroportuale di Tolone Hyères con 42,3 °C[7], la stazione meteorologica aeroportuale di Perpignano Rivesaltes con 40,5 °C[8], l'osservatorio meteorologico di Tolone con 40,1 °C[9] e la stazione meteorologica presso il semaforo marittimo di Cap Cépet con 39,3 °C[10] facevano registrare i propri record di temperatura massima assoluta. Il giorno 8 le stazioni meteorologiche di Tolosa Blagnac e di Tolosa Francazal con 40,2 °C[11][12] e la stazione meteorologica aeroportuale presso La Rochelle con 39,0 °C[13] stabilivano i propri record di temperatura massima assoluta, mentre ad Anglet la stazione meteorologica dell'aeroporto di Biarritz con 39,8 °C[14] faceva registrare il proprio record di temperatura massima mensile di luglio.

In Italia il giorno 7 la stazione meteorologica di Gela con 41,4 °C[15] e la stazione meteorologica di Capo Carbonara con 40,0 °C[16] facevano registrare i propri record di temperatura massima assoluta; nella stessa giornata la stazione meteorologica di Milano Linate con 37,1 °C[17] stabiliva i propri temporanei record di temperatura massima mensile di luglio e di temperatura massima assoluta, che furono poi superati di soli 0,1 °C il 29 luglio 1983[18]. Infine, durante il secondo picco dell'ondata di calore, il giorno 16 la stazione meteorologica di Trapani Birgi con 41,6 °C[19] faceva registrare il proprio record di temperatura massima mensile di luglio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Meteorologia Portale Meteorologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di meteorologia