Nove principi in Ambra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nove principi di Ambra
Titolo originale Nine Princes in Amber
Autore Roger Zelazny
1ª ed. originale 1970
Genere romanzo
Lingua originale inglese

Nove principi in Ambra è un romanzo fantasy e il primo delle Cronache di Ambra, serie in 10 volumi creata da Roger Zelazny, autore più volte vincitore dei premi Hugo e Nebula.

Fu pubblicato per la prima volta nel 1970, e successivamente diede origine a un gioco per computer con lo stesso nome.

La prima edizione del romanzo (in copertina rigida edito dalla Doubleday) è incredibilmente rara; l'editore mandò al macero per errore una grossa fetta della prima stampa, mentre l'ordine era di distruggere le copie rimanenti del precedente romanzo di Zelazny, Creature della luce e delle tenebre.[senza fonte]Viene poi riprodotto in copertina morbida da Avon nel 1999 in unico volume che comprende tutti i 10 libri..

Il romanzo è seguito da Le armi di Avalon, Il segno dell'Unicorno, La mano di Oberon, Le corti del Caos; con questi finisce la parte del ciclo in cui Corwin è il protagonista. Seguono altri cinque romanzi dove il protagonista principale è il figlio.

In Italia il ciclo è stato pubblicato dalla Libra.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella storia, Carl Corey si sveglia recluso in un ospedale di New York con una amnesia. Riesce a scappare e comincia ad investigare, scoprendo la verità, pezzo dopo pezzo: in realtà egli è il Principe Corwin, di Ambra, il vero mondo di cui la nostra Terra rappresenta soltanto un'ombra. Lui è uno dei nove fra uomini e donne che potrebbero dominare Ambra, se si dimostrerà in grado di superare le truppe di suo fratello maggiore, Eric.

Ma questo è solo l'inizio, ed anche uno dei tanti possibili livelli di lettura: l'abilità di Zelazny, autore di grande cultura, è infatti quella di presentare una trama base di avventura, vivace e piacevole, e a questa sovrapporre temi filosofici, drammatici, mitologici che aggiungono altre chiavi di lettura; qui è particolarmente rilevante il contrasto tra caos e ordine, rappresentato come scontro (ma anche incontro) tra due regni ma leggibile anche ad altri livelli.