Nova Scotia duck tolling retriever

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nova Scotia Duck Tolling Retriever
Duck Toller.jpg
Classificazione FCI - n. 312
Gruppo 8 Cani da riporto, cani da cerca e cani d'acqua
Sezione 1 Cani da riporto
Standard n. 312 del 24/06/87 (en )
Nome originale Nova Scotia duck tolling retriever
Origine Canada Canada
Altezza al garrese Maschi 48 - 51 cm
Femmine 45 - 48 cm
Peso ideale Maschi 19 - 22 kg
Femmine 18 - 20 kg
Razze canine

Il Nova Scotia Duck Tolling Retriever, chiamato familiarmente anche Toller, è il cane più piccolo del gruppo dei Retriever (cani da riporto), ma il più vivace e sportivo. Ha il pelo fulvo o rosso e può avere delle macchie bianche, di diverse dimensioni, sul petto, sulle zampe, sul muso e sulla fronte.


Storia[modifica | modifica wikitesto]

La razza è stata sviluppata per la prima volta nella comunità di Little River Harbour, nella Contea di Yarmouth in Nuova Scozia, Canada ed è stata riconosciuta ufficialmente come razza pura nel 1945 dal Canadian Kennel Club.

Si tratta di una razza che è stata ottenuta attraverso l'incrocio di vari tipi di esemplari di razze canine da caccia e da riporto, appartenenti alle famiglie dei retriever (principalmente Chesapeake bay retriever e golden retriever), dei setter e dei collie, con l'obiettivo di creare un nuovo cane che fosse di taglia media e soprattutto poliedrico, in quanto adatto per la caccia ma specializzato nel riporto e nel “tolling” (attività dalla quale deriva il suo nome), da impiegare nella caccia alle anatre, attività molto diffusa in Canada.

La razza, che si è perfezionata nella seconda metà del novecento, ha acquisito ampia popolarità a partire dagli anni '80, ma quasi unicamente in Canada e negli Stati Uniti; nel 1995 è stata dichiarata razza rappresentativa della provincia canadese della Nuova Scozia.

Negli ultimi anni ha avuto una buona diffusione in nord e centro Europa, prevalentemente in Scandinavia e in Belgio e Olanda e, da pochi anni, ha iniziato la sua diffusione in Italia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Usa una tecnica di caccia che ricorda quella della volpe: attirare le anatre nascondendosi nel canneto e muovendo la coda per poi spaventarle mettendole a tiro del cacciatore. È un cane socievole con tutti: bambini e anziani, che vuole sentirsi parte integrante della famiglia in cui vive. Generalmente convive molto bene con altri cani in quanto non è una razza particolarmente dominante.

È un cane che non abbaia quasi mai e può vivere in qualunque contesto purché gli si garantisca l'esercizio fisico necessario: infatti ha bisogno di esercizi vari e completi, perché mal sopporta la routine. Per quanto riguarda la salute è un cane abbastanza sano, con una speranza di vita superiore alla media. Il mantello non ha bisogno di particolari cure estetiche: basta spazzolarlo e lavarlo solo quando è veramente sporco.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh95002656
Cani Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani