Nota di variazione (economia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nell'IVA, la nota di variazione (detta anche nota di accredito o nota di addebito) è una fattura integrativa, che viene emessa quando, successivamente all'emissione o registrazione della fattura originaria, si sono verificate variazioni di quanto fatturato o registrato.

La procedura per l'emissione di una nota di variazione IVA deve seguire gli stessi requisiti dell'emissione di una fattura; ha però regole particolari per le variazioni verificatesi entro un anno, ed altre senza limiti temporali.

La normativa di riferimento è l'art. 26 del Decreto IVA (D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633).

Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia