Nikon F801

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nikon F-801
N8008 front.jpg
Tiporeflex
Formato135 mm.
Pellicola135 mm.
Modalità3 Program (normale, tempi rapidi e Dual), Priorità del diaframma, Priorità dei tempi e manuale
Innesto obiettiviNikon F
Mirino93 %
Otturatoretendina
EsposimetroTTL con cellule al silicio
Sensibilità dell'esposimetro25 - 5000 ISO (DX); 6 - 6400 ISO (manuale)
TempiB; 30", 15", 8", 4", 2"; 1" - 1/8000s
Tempi meccanicino
Bracketingno
Profondità di campo
Blocco dell'esposizione
Esposizioni multiplesì (fino a 9)
Flash integratosolo esterno, automatismo TTL con Nikon Speedlight SB-24
Tempo di sincro-flash1/250s
Presa sincro P/C
AccessoriNikon Speedlight SB-24 (lampeggiatore elettronico); Nikon MR-3 (pulsante di scatto secondario)
Notefabbricata in Giappone

La Nikon F-801 (commercializzata come N8008 negli USA) è una SLR 35mm uscita sul mercato nel giugno 1988. Si tratta di un miglioramento della prima SLR Nikon con autofocus, la Nikon F-501. Nonostante non fosse come la "sorella maggiore" (Nikon F4), la F-801 possedeva standard elevati e alcune caratteristiche professionali.

La F-801 è ampiamente compatibile con la maggior parte degli obiettivi Nikon AI, AI-S, AF e vecchie ottiche F modificate con AI . È dotata di autoscatto da 2 a 30 secondi, più la possibilità di scattare due fotogrammi consecutivamente. L'esposimetro legge attraverso l'ottica (TTL) e può operare in Matrix (multizonale) o media compensata al centro a decisione del fotografo. È stata la prima Nikon ad avere uno schermo LCD sul tettuccio. Il motore di trascinamento è incorporato e può arrivare a un massimo di 3,3 fotogrammi al secondo. Il riavvolgimento del rullino è solo motorizzato, non dispone della manovella come la F4. Nell'aprile del 1991 verrà sostituita dalla sua evoluzione, F-801s, che introdurrà un autofocus ancora più rapido e accurato e la lettura esposimetrica Spot in aggiunta.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Fotografia Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia